Risultati trovati per la ricerca ricatto hard

fra tutti i contenuti . Visualizzati da 1 a 10

Vendite di hard disk per sistemi consumer in calo per Western Digital Leggi l'articolo completo

I dati finanziari trimestrali di Western Digital, riferiti al Q2 2015, permettono di evidenziare una forte contrazione nelle vendite di hard disk rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno. L'azienda ha totalizzato vendite per 48,52 milioni di hard disk, un calo consistente rispetto ai poco più di 63 milioni di pezzi venduti nel secondo trimestre dello scorso anno.Una dinamica di questo tipo è per certi versi attesa, ma merita un approfondimento. L'aumento costante nel quantitativo di dati che vengono generati e registrati richiede soluzioni di storage sempre più capienti, ma le difficoltà nella vendita di PC desktop e notebook al pubblico consumer ha avuto indubbie ricadute anche sulle vendite di hard disk a questi sistemi abbinati.Non dobbiamo inoltre trascurare l'influenza delle unità SSD, che grazie alle superiori prestazioni velocistiche permettono di ottenere un comportamento complessivo del sistema nettamente più brillante. I nuovi form factor, inoltre, permettono di ridurre l'ingombro a tutto vantaggio delle dimensioni complessive nei sistemi portatili.Queste dinamiche spiegano il crollo nelle vendite registrato da Western Digital, e che possiamo più in generale riportare anche per il settore nel complesso. Dove l'azienda ha perso maggiormente è proprio nella vendita di hard disk per il settore client, mentre l'ambito Enterprise e quello dei prodotti cosiddetti non compute ha registrato un andamento decisamente più allineato a quello di 12 mesi fa.Le stime di Western Digital per la seconda metà dell'anno sono in ogni caso improntate ad un certo ottimismo. Le vendite di soluzioni Enterprise continueranno a mantenersi, grazie anche alla disponibilità di nuovi modelli ad elevatissima capacità, mentre più ...

Decollo mancato Leggi l'articolo completo

SE VOLEVAMO farci del male, ci siamo riusciti. Molto male. L’Italia della ripresa, del rilancio, del cambio di marcia, si è fermata a Fiumicino. Nel fumo della pineta. Nel black out degli scali. Nei ritardi, nei disastri, [...]

SSD sino a 8 TB a partire dal prossimo anno: parola di Sandisk Leggi l'articolo completo

L'avvento delle unità SSD ha rappresentato un vero e proprio punto di svolta nel settore dei PC, grazie alla capacità di incrementare sensibilmente le prestazioni rispetto all'utilizzo di un tradizionale hard disk meccanico.Gli SSD hanno storicamente sempre sofferto di un limite nel confronto con hard disk, legato alla loro capacità di archiviazione dei dati. Le capienze degli SSD, complice in questo anche il costo superiore, non sono mai state tali da pareggiare quelle degli hard disk. Da questo la scelta di dotare i sistemi desktop di un SSD per sistema operativo e dati ad accesso ricorrente, affiancando un hard disk di elevata capacità per memorizzare i restanti dati.SanDisk è però intenzionata a offrire soluzioni SSD che possano pareggiare la capacità degli hard disk meccanici. A questo risultato l'azienda è già giunta con i modelli Optimus MAX da 4TB di capacità, annunciati da tempo ma che solo per la fine dell'anno verranno adottati da vari OEM a livello mondiale. Sanjay Mehrotra, CEO e presidente dell'azienda, ha evidenziato in occasione di una conference call come il successo dei modelli Optimus MAX stia spingendo verso tagli di superiori dimensioni.Da questo lo sviluppo di nuovi modelli della famiglia Optimus MAX costruiti con tecnologia produttiva a 15 nanometri, abbinando interfaccia SAS da 12GB/s e in grado di raggiungere capacità sino a 8 Tbytes per unità. Queste proposte saranno in vendita solo a partire dalla fine del 2016 ma confermano come la direzione del mercato sia quella di un progressivo avvicinamento a livello di costo per Gbyte tra unità SSD e hard disk. A tale risultato giungeremo presumibilmente nel corso del 2017 ma già ora il divario tra queste due tecnologie tende ad essere ben più contenuto ...