Risultati trovati per la ricerca ricatto hard

fra tutti i contenuti . Visualizzati da 1 a 10

Paul Hembery, Direttore Motorsport Pirelli: "Se le condizioni meteo saranno le stesse anche domani, vedremo una sola sosta per molti piloti" Leggi l'articolo completo

Pirelli - Il pilota Mercedes, Lewis Hamilton, ha conquistato la sua ottava pole della stagione, valida per il Gran Premio di Gran Bretagna. Hamilton ha usato pneumatici P Zero White medium per realizzare il suo giro più veloce in 1m32.248s nella Q3, migliorando nettamente la pole position dello scorso anno, ottenuta in condizioni meteo variabili. Con questa prestazione, Hamilton pone le basi affinché domani si assista ad uno dei Gran premi più veloci di Silverstone nella configurazione attuale. Sia l’inglese sia il suo compagno di squadra, Nico Rosberg, qualificatosi secondo, hanno superato la Q1 utilizzando unicamente i P Zero Orange hard, l’altra mescola portata da Pirelli a Silverstone. Usando un solo set di gomme medie nuove in Q2, i piloti Mercedes possono così contare su un nuovo set di medie per la gara. Le temperature della pista si sono attestate intorno ai 38°C: ottime per la mescola medium che è di tipo “low working range”, adatta a un asfalto non estremamente caldo. Se il clima in gara tornerà come il venerdì, anche le hard potranno entrare più facilmente in temperatura. Per queste ragioni la temperatura dell’asfalto sarà un elemento determinante per la strategia di domani. Al fine di raccogliere quante più informazioni possibili sul comportamento di ciascuna mescola in condizioni differenti, i team si sono concentrati sulla gomma hard durante la FP3 di questa mattina, caratterizzata da temperature nettamente più fredde rispetto a ieri, a causa della pioggia caduta nella notte. I valori di usura e degrado di entrambe le mescole determineranno se il Gran Premio d’Inghilterra sarà una gara a una o a due soste. Le previsioni meteo indicano ancora tempo variabile per le prossime 24 ore. Anche le raffiche di vento, tipiche di Silverstone, influenzeranno il comportamento aerodinamico delle vetture. Le sanzioni per aver superato il limite della linea bianca (in particolare nella curva Copse) sono state l’elemento dominante delle qualifiche; molti piloti si sono visti, infatti, cancellare il tempo. Questo ...

GP Gran Bretagna, Qualifiche: Hamilton agguanta la pole Leggi l'articolo completo

Nel weekend di casa Lewis Hamilton per ora non sbaglia e si intasca la pole position con il miglior crono di 1:32.248. Nonostante lo sprint iniziale al venerdì invece, Nico Rosberg si deve accontentare del secondo posto davanti alle due Williams di Massa e Bottas. Il brasiliano è stato l'unico a migliorarsi nell'ultimo giro delle Q3, conquistando così un posto alle spalle delle due Mercedes e un possibile biglietto per il podio di domani. Terza fila dipinta di rosso, quello Ferrari, con Kimi che questa volta si piazza pure davanti a Vettel. Completano la top ten Kvyat, Sainz, Hulkenberg e Ricciardo. Cronaca - Q1 - Lewis Hamilton lascia per primo i box e con lui la pista si riempie velocemente. Tutti sono su gomma hard, tranne le due Manor e le due Sauber. Il primo crono è per l'inglese, 1:34.009, seguito da Bottas, Ricciardo, Hulkenberg e Kvyat. Quindi tocca a Rosberg passare davanti, girando in 1:33.654. Kimi si porta al quarto posto, seguito da Massa e Sainz. Al comando Rosberg affina il miglior crono, scendendo a 1:33.475, mentre Vettel sale quinto. Grosjean completa l'appello dei piloti in pista, mentre si comincia a passare alla mescola bianca. Quinto tempo per Ricciardo seguito da Kvyat, che però precipita mentre si completa il passaggio alle medium. Kimi prende il comando in 1:33.426, seguono Rosberg e Vettel. La bandiera a scacchi sventola e la Q1 termina con davanti Raikkonen, poi Rosberg, Vettel, Hamilton, Bottas, Perez, Ricciardo, Kvyat, Massa e Hulkenberg. Mentre abbandonano la lotta Nasr, Alonso, Button, Stevens e Merhi. Q2 - Le due Williams aprono le danze in Q2. Tutti i piloti da ora in poi montano mescola bianca. Bottas è il primo a fermare il tempo, segnando 1:33.273. Lo seguono Hulkenberg e Massa. Rosberg sale in testa con il crono di 1:32.737 e Hamilton gli si piazza alle spalle. Kimi si vede cancellare il tempo per aver allargato troppo alla Copse e passa per un pelo alla Q3, chiudendo in nona posizione. Bottas sale secondo in 1:33.020, quando sventola la bandiera a ...

GP Gran Bretagna, Prove Libere 3: Hamilton comincia la scalata Leggi l'articolo completo

Lewis Hamilton inizia a tirare fuori le unghie e chiude al comando la terza sessione di Prove Libere del Gran Premio di Silverstone, con il miglior crono di 1:32.917, lasciandosi alle spalle la Mercedes del compagno di squadra Rosberg, di nuovo azzoppata a metà sessione da un problema al cambio poi risolto. Terzo e quarto posto per le due Rosse, con Kimi ancora davanti a Vettel e le due Toro Rosso a seguire. Completano la top ten un'altra coppia, quella della Willams, e quindi Kvyat e Maldonado. Dodicesima l'altra Red Bull, quella di Ricciardo, alle prese con un bilanciamento della RB11 ancora poco soddisfacente. McLaren indietro, con Button 16esimo e Alonso 18esimo. Cronaca - Cominciano sotto un cielo velato ma senza minaccia di pioggia le Libere 3 del Gran Premio di Gran Bretagna. Temperature più alte rispetto al venerdì ma asfalto meno rovente, a causa della pioggia caduta nella notte. Grosjean, Merhi e Maldonado sono i primi a baciare la pista. Hamilton segue il terzetto poco dopo e quindi tocca al resto della griglia. Tutti i piloti sono su mescola hard. Il primo crono lo regala la Lotus, 1:37.395, ma poi tocca alla Rossa di Kimi, con 1:36.718. I minuti scorrono e al comando si alternano di nuovo Grosjean, Alonso e quindi Massa e subito dopo Bottas. Dopo i primi 15 minuti Vettel sale in testa con il tempo di 1:34.932, prima che cominci il "balletto" tra le due Mercedes. Poco prima di metà sessione Rosberg passa infatti al comando in 1:34.436 ma subito è Hamilton a scavalcare per 37 millesimi il compagno Nico. Dietro alla coppia Mercedes, Kvyat, Vettel, Ricciardo, Bottas, Sainz, Verstappen, Massa e Perez. Quindi è Nico a tornare davanti in 1:33.731. Lo scambio in vetta prosegue con Hamilton che risponde a Rosberg in 1:33.333, mentre Kimi è terzo davanti a Kvyat, Vettel e Ricciardo. Intanto Button è l'unico ad essere passato alla mescola medium e poco dopo lo segue il compagno Alonso. A venti minuti dalla fine Hamilton non molla la presa e dietro lo inseguono Rosberg, Kimi, Kvyat, ...

Tsipras in piazza Syntagma: "Daremo un messaggio di dignità" Guarda la fotogallery

Domenica in occasione del referendum la Grecia darà un "messaggio di democrazia e dignità al mondo". Lo ha affermato il primo ministro di Atene, Alexis Tsipras, durante il suo intervento a piazza Syntagma alla manifestazione per il "no". "Cantiamo per superare la paura e i ricatti. L'Europa che abbiamo conosciuto, con i suoi valori fondatori, non ha niente a che vedere su tutto questo che stiamo vivendo." "La Grecia è stata, è e rimarrà la culla della civiltà europea", ha ancora affermato il capo del governo di Atene, "Non lasceremo l'Europa nelle mani di quanti vogliono rapirla dalla sua tradizione democratica". "Vi invito", ha aggiunto rivolgendosi alla folla, "a dire un grande e orgoglioso no agli ultimatum, di voltare le spalle a coloro che vi stanno terrorizzando."

Raikkonen: "Non è stato un venerdì facile" Leggi l'articolo completo

Kimi Raikkonen ha dichiarato che la Ferrari ha ancora molto lavoro da fare per cercare di ridurre il gap dalla Mercedes al GP Gran Bretagna. Il finlandese ha chiuso il suo venerdì di prove libere con il secondo e il quarto tempo nelle due sessioni ma non si è detto soddisfatto delle prestazioni della vettura con le gomme hard. “Se sono soddisfatto? Diciamo sì e no. Con le gomme dure ho faticato, non so per quale motivo” ha commentato Raikkonen. "Non so se sia stato quel set in particolare o la gomma in sè che qui non rende bene. Mentre con la gomma media sono andato molto meglio sul giro singolo. "Cerchiamo di fare il massimo nelle libere come in ogni venerdì” ha aggiunto. "A volte va un pò meglio, dipende dal tipo di circuito. Non è stata una giornata facile ma penso che abbiamo imparato qualcosa. Dobbiamo ancora migliorare delle cose e provare a progredire un pò. Ovviamente abbiamo del lavoro da fare ma è stata una sessione difficile per i problemi con la gomma hard. Ma è venerdì, sembra promettente ma chissà cosa accadrà durante il weekend? E’ solo venerdì” ha concluso Raikkonen.

Grecia, scontri manifestanti-polizia. Tsipras: "In Europa ma con dignità". Banche: "Liquidità fino a lunedì" Leggi l'articolo completo

Referendum, si va verso un testa a testa. Tsipras parla in piazza Syntagma, invasa dal popolo del no. "Vogliamo stare in Europa con dignità". Tensione tra incappucciati e polizia. Varoufakis ottimista: "L'accordo è più o meno fatto". Ma Junker avverte: "Con il no la posizione della Grecia sarà drammaticamente indebolita". Sos turismo MILANO, BLITZ IN BORSA DEI CENTRI SOCIALI