Damasco, 20 marzo 2017 - Un selfie 'politico' destinato a far discutere: Antonio Razzi posta su Twitter un selfie e una foto che lo ritraggono sorridente e complimentoso insieme al presidente siriano Bashar al- Assad. "Con il Presidente della #Siria Bashar al-# Assad", scrive sul social network il senatore di Forza Italia, segretario della commissione Esteri del Senato, in missione a Damasco con altri parlamentari europei. 

Immediata la reazione della Rete: si scatenano le prevedibili polemiche, ma gli internauti si esprimono anche con i fotomontaggi e giochi di parole tra le armi e il cognome del senatore. Non è la prima volta che il senatore più imitato da Maurizio Crozza fa parlare di sè per le sue visite extra Italia: nell'agosto del 2014 andò in Corea del Nord: è stato uno dei pochi politici europei ad incontrare in Corea del Nord il leader di Pyongyang Kim Jong-un.

Stavolta Razzi ha partecipato a Damasco a un incontro con una dalegazione di parlamentari russi ed europei per favorire la creazione di una commissione costituzionale nel Parlamento siriano per dare un impulso al dialogo tra le fazioni in lotta.