Milano, 14 maggio 2017 - Matteo Salvini ha vinto le primarie della Lega Nord per la segreteria con l'82,7% dei voti. Lo sfidante era Gianni Fava. I dati, resi noti dalla Lega, sono definitivi. Salvini ha ottenuto l'87% in Piemonte, l'87% in Friuli, il 76% in Emilia, il 59% in Romagna, l'81% in Trentino, il 69% in Sud Tirolo, il 95% in Umbria, il 100% in Val d'Aosta, il 95% in Liguria, l'83% in Toscana, l'83% nelle Marche, il 78% in Lombardia, il 91% in Veneto.

"Una sola parola: grazie. Abbiamo abbondantemente superato l'80% dei voti! Ora l'obiettivo è mandare a casa Renzi, Alfano, Boschi e Boldrini, bloccare l'invasione clandestina in corso, rilanciare lavoro e speranza in Italia. Se voi siete pronti, io ci sono. Insieme si vince!". Questo il messaggio di Salvini ai militanti dopo la vittoria.

"Oggi hanno scelto i militanti, (Umberto) Bossi faccia i conti con questi militanti, la sua coscienza e poi auguri, io ho voglia di guardare avanti, non indietro e non ho tempo da perde coi nostalgici", ha aggiunto il rieletto segretario, rispondendo a chi gli chiedeva un commento all'ipotesi di lasciare la Lega da parte di Bossi, in caso di una sua affermazione. "Non caccio nessuno", ha poi precisato.