Firenze, 13 dicembre 2017 - Una villa dell’Ottocento sulla scogliera di Sorrento è il magnifico scenario della campagna di Shanghai Tang per la primavera-estate 2018, svelata in anteprima mondiale ieri ad Hong Kong durante un evento esclusivo. Per la prima volta si alza il velo sul nuovo corso del brand fondato nel 1994 da Sir David Tang che è stato acquistato dal Fondo di Private Equity Cassia Investments insieme ad Alessandro Bastagli che ne è anche executive chairman. 
«Siamo davvero soddisfatti e felici di questi primi risultati» racconta Bastagli da Hong Kong dove ha presentato la collezione a stampa e buyers internazionali. L’acquisizione dal Gruppo Richemont risale ad alcuni mesi fa e Alessandro Bastagli è in continuo viaggio tra Firenze Hong Kong dove Shanghai Tang è stato fondato e ha solide radici. 
La campagna di advertising è stata scattata da Sean+Seng, duo di fotografi di fama londinesi, e racconta il nuovo concept stilistico del marchio che rilegge l’heritage in chiave di assoluta contemporaneità, mixando messaggi dalla millenaria cultura cinese alle tradizioni dell’eleganza e del gusto italiano. 
«La produzione è tutta italiana, un vero made in Italy attraverso una rete di laboratori specializzati e di esperienza per l’intera filiera dei prodotti, dalle sete alla pelletteria», spiega Alessandro Bastagli che è anche presidente e ad di Lineapiù italia e di A,Moda. Bel colpo di Bastagli per il Project Supervisor Massimiliano Giornetti al quale si deve l’editing di questa collezione P-E 2018, direttore creativo apprezzato e notissimo per il prestigio mondiale della sua firma. E’ lui, nato a Carrara, studi all’Università di Firenze e al Polimoda, che ha coordinato il team di stilisti interno al brand, tra italiani, francesi e cinesi per questo “debutto” molto atteso nel mondo del fashion di Shanghai Tang.