New York, 14 settembre 2017 - Chiude alla grande la fashion week di New York che ha aperto la grande parata di defilè che termineranno il 3 ottobre e che ora si fanno notare a Londra (dove domenica sera sfilerà Armani col suo Emporio) e poi dal 20 al 25 Milano Moda Donna. Ora New York brilla con una chiusura tutta da ricordare e con la sfilata per l'inverno 2017-2018 di Ralph Lauren (gli altri designer hanno sfilato la prossima primavera-estate) che ha voluto mostrare insieme le sue due grandi passioni, la moda e le auto d'epoca. Al The Ralph Garage, specie di museo delle sue auto mirabolanti e bellissime, a una settantina di chilometri da Manhattan, nella contea del Westchester dove Lauren possiede anche una proprietà di campagna, gran colpo d'occhio di fashion e di design automobilistico inarrivabile per prezzi e rarità dei vari modelli e rarità dei modelli: come la Ferrari 250GT Short  Wheelbase Berlinetta del 1960 o la Mercedes Benz SSK Count Trossi del 1930, fino alla Bugatti Type 57 SC Atlantic del 1938 nota anche come Batmobile che vale 40 milioni di dollari. Insomma doppio show per un pubblico molto selezionato di soli 300 ospiti con in testa la sempre affascinante Diane Keaton.

Ed ecco sfilare intorno alle auto dei sogni modelle e modelli, oltre 40 bellissime e 20 bellissimi tra i quali il figlio di Cindy Crowford che si chiama Presley Berger, con indosso tailleur per lei che giocano al maschile/femminile come non mai, cappotti dal taglio classicissimo e maschio, top di principe di galles su pantaloni aderenti o, per contrasto, morbidi pantaloni un po' anni Trenta. Nell'esaltazione della mistica di Ralph Lauren, brand che quest'anno ha fatturato 6,7 miliardi di dollari, i tessuti anche per la donna sono quelli del guardaroba del gentlemen e la laccatura dei tessuti rossi o giallo (Ferrari) per gli abiti da sera sinuosi e a sottoveste sono quelle delle più nobili carrozzerie.