Moda

Fans in delirio all'Armani Teatro di via Bergognone per Shawn Mendes, cantautore e musicista canadese che a soli 18 anni è già un divo e che, alla fine, ha simpaticamente chiuso il defilé dell'Emporio Armani, tutto dedicato ai vestimentari del Giappone di un tempo. Shawn è il nuovo testimonial dello smartwatch Emporio Armani che sarà in vendita  da settembre prossimo, con otto display in sorprendente abbinamento cromatico, su Armani.com e nelle boutique nel mondo del brand. Mendes nel 2013 è diventato famoso con il singolo 'Stitches', a soli 15 anni. "Questo ragazzo che è già tanto famoso - spiega Giorgio Armani - mi piace perché è autentico e tocca al cuore i giovanissimi. E' molto influente sugli adolescenti, come ho letto su Time Magazine".
La collezione Emporio Armani è bella e sorprendente ed è un poetico, ma modernissimo, omaggio al Giappone e alla sua millenaria cultura. In passerella tanto blu e tocchi decisi di rosso lacca, disegni di pesci rossi simbolici sulla maglieria, fiori stampati come peonie o crisantemi, pantaloni morbidi alcuni con sovrammessa una gonna che si stacca o con enormi giochi di pieghe come quelli dei samurai o dei lottatori di sumo. Un modello si lancia in una mossa di Kung Fu tra altri giovani in giacche da sera di seta. "Il Giappone mi ha dato molto, è popolo civile! - dice Giorgio Armani dopo i tanti applausi - per questo ho dedicato loro questo Emporio per l'estate 2018". 
Pantaloni sorprendenti e magnifici, anche colorati, ampi e voluttuosi che ricordano le arti marziali, portati con scarpe decise e forti e giacche più corte e "fisicate", camicia e cravatta, quest'ultima con la punta giocosamente infilata nel taschino. "Ma per carità che non si dica che Armani ha messo la gonna agli uomini - dice l'immenso Giorgio -. I miei solo solo pantaloni ricchi con le pince e un bello sfondo piega".

di EVA DESIDERIO

Sport Tech Benessere Moda Magazine