Moda

Tredicesima edizione del concorso Who is on Next? lanciato tredici anni fa da Vogue Italia e portato avanti con passione e tenacia da Sara Sozzani Maino che ne è anima e motore. Lo scopo del concorso che ha trovato negli anni l'alleanza con AltaRoma, Pitti Immagine e Camera Nazionale della Moda Italiana è quello di trovare le realtà del futuro dello stile. Venerdì scorso la sfilata e la premiazione durante la seconda giornata di AltaRoma. La giuria di esperti del concorso di Altaroma Who is on next? - ne hanno fatto parte tra gli altri la presidente di Altaroma Silvia Venturini Fendi, il presidente della Camera Nazionale della Moda (CNMI) Carlo Capasa, il direttore di Vogue Italia Emanuele Farneti, gli stilisti Giambattista Valli e Pierpaolo Piccioli (Valentino), L'ad di Pitti immagine Raffaello Napoleone e Laura Lusuardi fashion coordinator del gruppo Max Mara - ha nominato come vincitore della XIII edizione del concorso dedicato ai giovani talenti, quale migliore collezione per la categoria pret-a-porter, Act N.1, disegnata da Galib Gasanov e Luca Lin, da Reggio Emilia, "per la visione di una nuova generazione multiculturale che sposa tradizione e cultura street". Per la
categoria accessori, vincono a pari merito NicoGiani e Andrea Mondin: NicoGiani, brand di borse disegnato dal fiorentino Niccolò Giannini, "per la trasversale ricerca tra arte e interior design racchiusa in un progetto rigoroso e funzionale", e Andrea Mondin, brand di scarpe, "per la raffinata eleganza delle sue creazioni che traggono spunto dal mondo della haute couture - un omaggio alla femminilità". Novità di questa edizione, il Premio Franca Sozzani andato sempre ad Act N.1 per il pret-à-porter e a NicoGiani e Andrea Mondin per gli accessori. La CNMI permetterà al vincitore dell'area pret-a-porter di presentare la propria collezione nel calendario di Milano Moda Donna settembre 2018, mentre i vincitori della sezione accessori esporranno le loro creazioni nell'ambito di "Fashion Hub Market". Pitti Immagine ha riconosciuto a tutti i vincitori il premio Pitti Tutorship, dalla divisione dell'ente fiorentino guidata da Riccardo Vannetti, una collaborazione di sei mesi per supportare tutte le attività necessarie al consolidamento del brand. Si aggiunge a questa a edizione il Penelope Prize. Roberta Valentini, fondatrice di uno degli store più influenti nel mondo
della moda, con base a Brescia, ha riconosciuto il Penelope Prize a NicoGiani. Nuova anche la partnership con Sugar concept store all'avanguardia con sede ad Arezzo, fondato da Beppe Angiolini che ha premiato sempre Act N. 1 e NicoGiani, che saranno lanciati sul sito dello store

di Eva Desiderio

Sport Tech Benessere Moda Magazine