New York, 10 novembre 2017  - Ha 22 anni, è nata a Melburne in Australia dove i suoi genitori si sono rifugiati quando lei aveva appena un anno scappando dalla guerra del Sud Sudan. Si chiama Duckie Thot e per ora la conoscono bene sono nel Paese delle Meraviglie della Moda perché è una delle new fasce più richieste. Da oggi è entrata nel Gotha della modelle perché è la protagonista come Alice Nera del Calendario Pirelli 2018 scattato come una fiaba dark dal fotografo inglese Tim Walker. Una pelle che dire scura e' poco, di ebano e di pece, due occhi teneri e furbi, un corpo da gazzella con scattante lato B e due gambe che non finiscono più, Duckie ha tutte le carte in regola per diventare presto l'erede di Naomi Campbell, eterna Venere Nera. Come lei è' la protagonista di questo The Cal all Black, vestita in modo sorprendente,ente esagerato e sognante da Edward Enninful che prima o poi la metterà' sulla cover di Vogue UK che dirige da pochi mesi. Scorpione, atletica, diretta Duckie sogna una copertina prestigiosa è una campagna pubblicitaria al top, sogno condiviso con la sorella più grande anche lei modella che si chiama Nikki Perkins. "La storia di Alice è la mia storia - ha detto la Thot in conferenza stampa - anch'io sono una ragazza curiosa. Io ho trovato il mio Paese delle Meraviglie quando ho scoperto me stessa. Si, entrare nel mondo della moda è un po' come entrare nella tana del Coniglio, ma io sono felice e non ho paura".
Sul suo Instagram da 555 mila followers ecco le sue tante facce e i tanti vestiti che già' fanno di lei un'icona, è una foto molto bene augurante che la ritrae a una festa seduta sulle ginocchia di un mago del fashion come Karl Lagerfeld.