L'idea è semplice e innovativa: utilizzare speciali molecole per realizzare una tintura per capelli che reagisce alla temperatura dell'ambiente circostante, cambiando sfumatura di colore in tempo reale. L'ha inventata Lauren Bowker per conto dell'azienda Unseen e l'ha chiamata Fire.

Tralasciando le questioni chimiche, che sono protette da un brevetto segreto, Fire funziona così: il consumatore avrà a disposizione una serie di prodotti in base a un certo range di colori e potrà scegliere ad esempio tinte più morbide oppure contrasti più accesi. Il resto è affidato alla scienza e ai cambiamenti di temperatura: un'idea di quel che può accadere è esemplificata da questo video ufficiale, che utilizza un phon per evidenziare il cambiamento.



Fire ancora non è disponibile sul mercato: è stato presentato durante la recente Settimana della Moda di Londra, dove ha attirato moltissimo interesse e apprezzamenti unanimi. Lauren Bowker assicura che, al pari delle migliori tinte, non è dannosa per capelli e cute.