Milano, 21 settembre 2017 - Ci sono luoghi che per quanto universalmente noti non associamo a un luogo preciso. Rimangono sospesi in una sorta di limbo geografico per cui sappiamo su per giù dove si trovano, ma se dovessimo puntare il dito in modo deciso su una mappa faticheremmo a identificarli. È il caso del Lago Maggiore, sospeso com’è fra Svizzera e Italia, fra Piemonte e Lombardia. Eppure partendo da Milano per arrivare a Stresa, città regina del lago ma anche strategica per raggiungere in funivia la cima del Mottarone, ci vuole poco meno di un’ora. Un tempo che sembra però infinito non appena ci si cala nell’atmosfera della cittadina che con il suo maestoso Grand Hotel des Iles Borromees, le magnifiche ville, le armoniose stradine del centro storico sembra vivere in un’epoca lontana: la grafica liberty di tanti manifesti che hanno reso celebre questo luogo nel secolo scorso è ancora attuale proprio perché il tempo per molti versi sembra essersi fermato.

Vista sul lago dalla Borromeo Dream's HomeSe poi ci si imbarca dalla deliziosa stazione portuale per raggiungere le tre isole che spiccano di fronte alla cittadina si accentua la sensazione di vivere un viaggio nel tempo. L’Isola Bella, l’Isola Madre e l’Isola dei Pescatori sono oasi di pace e di bellezza. La dimora principesca del Seicento che domina l’Isola Bella è un contenitore inesauribile di capolavori artistici e di ambienti carichi di storia. Ma è il giardino all’italiana di gusto barocco che si sviluppa su parterres e terrazze, alternando statue e obelischi, scalinate e balaustre a sbalordire anche il più insensibile dei visitatori. Una breve traversata porta all’Isola Madre. I vialetti di un giardino all’inglese, che ospita rare piante e fiori esotici nonché pavoni, pappagalli e fagiani in libertà, porta al palazzo . Qui sono conservati prestigiosi arredi di Casa Borromeo e un vasto campionario di teatrini delle marionette, le cui rappresentazioni erano destinate allo svago dei membri della famiglia e degli amici. Più popolare e suggestiva l’Isola dei Pescatori, regno ideale per assaporare la cucina di lago. Per vivere in pieno nell’atmosfera del luogo è possibile soggiornare negli appartamenti realizzati nel borgo antico dell’Isola Bella. Fino al 22 ottobre, il pacchetto “Weekend da Principe” (borromeosdreamhome@isoleborromee.it, telefono 338 8226376) comprende il pernottamento di due notti in uno degli appartamenti Borromeo Dream’s Home (FOTO), il trasferimento in barca privata all’arrivo e al rientro, l’ ingresso ai Palazzi e ai Giardini.