La settantesima assemblea generale delle Nazioni Unite ha stabilito che il 27 settembre si festeggia la Giornata mondiale del turismo, con particolare attenzione per quello sostenibile e capace di essere uno strumento di sviluppo. Le celebrazioni si terranno a Doha, in Qatar, con una serie di eventi che ruotano attorno a cinque temi principali:

1) economia inclusiva e crescita sostenibile
2) inclusione sociale, occupazione e riduzione della povertà
3) efficienza delle risorse, protezione ambientale e cambiamenti climatici
4) valori culturali, diversità ed eredità
5) comprensione reciproca e la pace.

Oltre a sottolineare l'importanza degli argomenti al centro della Giornata mondiale del turismo 2017, ne approfittiamo per segnalare alcune idee di viaggio.

VACANZA ECOSOSTENIBILE: LISBONA
La capitale del Portogallo è visitabile anche e soprattutto muovendosi a piedi e con i mezzi pubblici, passeggiando fra le viuzze del quartiere di Alfama o godendosi la vista dei principali monumenti cittadini comodamente seduti sul tram 28. Ciliegine sulla torta: la Torre di Belém (patrimonio dell'UNESCO) e la più ampia offerta culinaria europea per vegani e vegetariani.
Per saperne di più, leggi il nostro approfondimento.

VACANZA GOURMET: TALLINN
Viaggiare significa anche sperimentare le abitudini locali in fatto di cibo e bevande, esperienza che talvolta può riservare brutte sorprese. Non è però il caso di Tallinn, capitale dell'Estonia e cuore pulsante della nuova cucina nordica: qui si trovano ristoranti e bistrò che stanno guadagnando punti presso gli intenditori e che offrono un eccellente rapporto fra qualità e prezzo. E tra una mangiata e l'altra possiamo visitare lo splendido centro storico cittadino, patrimonio dell'umanità dell'UNESCO.
Per saperne di più, leggi il nostro approfondimento.

VACANZA IN ALTURA: MACHU PICCHU
Il viaggio è piuttosto lungo, ma passeggiare lungo le strade e le terrazze dell'antica città Inca di Machu Picchu è un'esperienza che non si dimentica. Stiamo infatti parlando di una delle sette meraviglie del mondo moderno, nonché di uno dei siti archeologici più famosi e frequentati. Il governo peruviano ha recentemente regolamentato l'ingresso, allo scopo di meglio conservarlo, e dunque non possiamo più trascorrere l'intera giornata muovendoci in piena libertà. Resta però molto tempo a disposizione per goderne pienamente.
Per saperne di più, leggi il nostro approfondimento.

VACANZA STELLARE: LE OASI DI BUIO

Ammirare le stelle e la Via Lattea in tutta la loro maestosità può essere difficile, perché l'inquinamento luminoso tende ad "appiattire" il cielo, rendendo visibili solo gli astri più luminosi. L'ideale è recarsi in luoghi dove la natura è ancora selvaggia e relativamente incontaminata: un elenco di mete papabili è fornito dagli International Dark Sky Parks. Ce ne sono in Nuova Zelanda, Stati Uniti, Africa, Asia, ma anche in Europa.
Per saperne di più, leggi il nostro approfondimento.

VACANZA COCKTAIL: NEW YORK CITY
Se parliamo di cocktail, la città di New York è una delle mete obbligate, perché ospita alcuni dei bar più famosi e celebrati del pianeta. L'esempio principe è fornito dai due locali fondati dagli irlandesi Sean Muldoon e Jack McGarry. Sono il Dead Rabbit (più volte indicato come il migliore del mondo) e la loro creatura più recente: il BlackTail, nato per omaggiare Cuba e la tradizione caraibica dei cocktail e subito indicato come assolutamente imperdibile.
Per saperne di più, leggi il nostro approfondimento.