Viaggiare in un treno degno di un re e insieme gustare un pranzo stellato: è possibile farlo in Portogallo, salendo a bordo del The Presidential e lasciandosi cullare da un'atmosfera senza tempo mentre si attraversa la valle del fiume Duero, regione vitivinicola rinomata in tutto il mondo per i suoi vini e i suoi favolosi panorami.

IL TRENO RESTAURATO
Le carrozze del The Presidential furono costruite negli ultimi anni del XIX secolo per consentire ai regnanti portoghesi di visitare una parte del proprio regno stando comodamente seduti in un ambiente degno della loro corte. Restaurate, sono ora proposte ai turisti che desiderano fare l'esperienza di un viaggio di lusso: il costo è importante, perché un biglietto si aggira intorno ai 500 euro, venti volte tanto il prezzo che si paga per percorrere la medesima distanza su un treno normale: ciò che si ottiene in cambio è però un'esperienza senza pari.

IL PRANZO STELLATO
A bordo del treno si alternano chef stellati, portoghesi ma anche stranieri, incaricati di preparare menù di altissimo livello. Hanno carta bianca, con un unico obbligo: scegliere ricette che si accompagnino ai vini portoghesi che saranno serviti. Tutte le bottiglie vengono dalla Valle del Duero e sono premiate.

ORARI E ITINERARIO
Il check-in inizia alle 11 del mattino, presso la stazione di Sao Bento, nella città di Porto. La partenza avviene mezz'ora più tardi e il tragitto prevede di coprire circa 200 chilometri prima di arrivare alla tenuta Quinta do Vesuvio, verso le ore 15. Nel frattempo i viaggiatori pranzano e si godono lo splendido panorama della campagna portoghese: una parte consistente dei binari corre accanto al letto del fiume Duero, e la velocità moderata del treno consente di godere appieno del paesaggio. Presso Quinta do Vesuvio si passeggia e si degustano vini, poi si riprende il viaggio alle 17:30, potendo assaggiare caffè e distillati a bordo e giungendo a Sao Bento per le 21:30. La prenotazione è obbligatoria e i viaggi sono in numero limitato: tutte le informazioni si trovano sul sito ufficiale del The Presidential.

Leggi anche:
- Lisbona, i 5 motivi per visitarla
- Valencia, meta ideale del turismo ecosostenibile
- Parkoman, il parco pubblico di Istanbul con sentieri sospesi fra gli alberi