Come fare a scegliere il materasso più adatto a noi? Innanzitutto un buon materasso deve sostenere il nostro corpo in una posizione neutra, quella in cui la colonna vertebrale assume la curvatura naturale e le parti del corpo sulle quali grava la maggiore pressione, come natiche, caviglie, spalle e testa, sono supportate in un allineamento corretto. Se il materasso è troppo rigido, solleciterà troppo questi punti di pressione e farà sì che il nostro corpo assuma una posizione non corretta. Al contrario, se è troppo morbido, i punti di pressione del nostro corpo non riceveranno il supporto più adeguato.

Se si hanno problemi di schiena occorre scegliere un materasso che ci permetta di mantenere allineata la colonna vertebrale, mentre se abbiamo problemi di circolazione, allora è indicato un materasso più flessibile in grado di adattarsi perfettamente alla forma del nostro corpo. Per chi invece soffre di allergie, i materassi in lattice sono la scelta ideale in quanto i materassi normali possono provocare diverse reazioni allergiche a chi è sensibile alla polvere, agli acari della polvere e al cotone.

Tra le tante soluzioni in commercio, i materassi a molle sono ancora di gran lunga i più venduti: sostengono il corpo tramite molle elicoidali e, nella maggior parte dei modelli più attuali, ogni molla è indipendente dalle altre. Questa caratteristica permette di sopportare anni di usura e impedisce che le molle saltino fuori dal materasso. Nella parte superiore, le molle possono essere rivestiste con svariati materiali in grado di assicurare un maggiore comfort, come lattice o memory foam, a seconda delle vostre preferenze.

E’ sempre consigliabile testare il materasso in negozio prima dell’acquisto. Sdraiatevi per almeno 10 minuti nella posizione in cui normalmente dormite, in questo modo sarà possibile capire se il materasso è quello giusto per voi.