Il mercato esplode di nuovi prodotti per il running, soprattutto le scarpe. Neutre o superammortizzate, per pronatori o supinatori, per allenamenti lunghi o brevi, ce n0è per tutti, con una concentrazione di tecnologie davvero elevata. Il 2016 è stato l’anno di uscita di molti modelli, più o meno ammortizzati, colorati e leggeri, firmati dalle più grandi marche in circolazione. E allora, ecco le 5 scarpe da corsa del momento.

ALTRA IMPULSE
Sono leggerissime e adatte a chi cerca una scarpa per correre in modo naturale e con stabilità. Le Impulse firmate da Altra, brand forse più noto all’estero che in Italia, pesano meno di 200 grammi e hanno la caratteristica di presentare un avampiede più largo delle solite scarpe da running e lo zero drop. Questa tecnologia porta a correre con una tecnica a debole impatto grazie al fatto che mantiene le caviglie e la parte anteriore del piede alla stessa distanza da terra. Il tutto senza rinunciare a una buona ammortizzazione.
Prezzo: 117 euro

MIZUNO WAVE ENIGMA 5
Le giapponesi Wave Enigma 5 sono scarpe comode (grazie alla nuova soletta e alla mescola nell’intersuola), agili e di aspetto gradevole, che incorporano al tecnologia Wave proprietaria della casa giapponese. Da notare la tomaia in mesh che, a parte sul puntale, è senza cuciture. Per riassumere possiamo definire la scarpa Mizuno un prodotto“neutro” e fidato, ideale per lo più per i runner che vogliono percorrere molti chilometri senza mai sentire i piedi sofferenti.
Prezzo: 170 euro

NEW BALANCE VAZEE PACE
Veloci, reattive, bilanciate: le Vazee sono essenziali ed efficiacissime nel loro minimalismo, che stanno conquistando fette di mercato e di appassionati. Ogni elemento che le compone è fondamentale per renderle scarpe per runner veloci: non ci sono fronzoli né accessori inutili. Promettono una buona ammortizzazione grazie all’intersuola reattiva. Da notare anche altre caratteristiche: la tomaia in mesh super traspirante, il grip posteriore e anteriore e un drop minimo di 6 mm.
Prezzo: 130 euro

NIKE AIR ZOOM PEGASUS 33
L’ultima edizione della classica Nike Pegasus è una scarpa neutra che deve il suo nome al raddoppio di un feature speciale, l’Air Zoom, su tallone e avampiede. Questa tecnologia conferisce all’ammortizzazione maggiore reattività, rendendo la corsa più veloce e a minore impatto sulle articolazioni. Sono scarpe traspiranti grazie alla tomaia che si presenta molto stabile realizzata inengineered mesh con Flywire. Le Pegasus sono adatte soprattutto a chi corre medie distanze fino ai 20 km.
Prezzo: 121 euro

ASICS FUZEX
Design sofisticato e versatilità sono le parole chiave di Asics FuseX, la scarpa da running studiata nei laboratori della casa a Kobe, Giappone, pensata per chi ama stare al passo con la moda (per questo modello, il target dell’azienda nipponica sono infatti i più giovani). Grazie al nuovo gel – il FuzeGel - all’interno dell’intersuola, la scarpa si mantiene ben ammortizzata dopo l’impatto con il suolo. Elastica e di tendenza, FuseX ha un drop, insolito per Asics, di ben 8 mm.
Prezzo: 130 euro