Da oltre un quarto di secolo (la prima edizione data al 1991), il Mercatino di Natale di Bolzano,  allestito in piazza Walther, attira un’appassionata folla di visitatori. L'inaugurazione della kermesse bolzanina che, insieme agli altri quattro Mercatini Originali dell’Alto Adige (Bressanone, Merano, Brunico e Vipiteno), può vantare la certificazione Green event, è prevista per giovedì 23 novembre alle 17 e proseguirà (esclusa la giornata del 25 dicembre) fino al 6 gennaio 2018. Orario dalle 10 alle 19, con aperture straordinarie il 1° dicembre dalle 10 alle 22, il 24 dicembre dalle 10 alle 14, il 31 dicembre dalle 10 alle 18 e il 1° gennaio 2018 dalle 12 alle 19. Due le novità di quest’anno: due cortili del centro storico di Bolzano saranno, nei fine settimana, aperti ai visitatori per un ulteriore “carico” di sorprese prenatalizie. Negli stand (allestiti nelle tipiche casette) fanno mostra di sé fantasiose decorazioni natalizie e quanto di meglio può offrire il tradizionale artigianato altoatesino (come le caldissime pantofoline) restituendo al visitatore l’elettrizzante e inconfondibile atmosfera del Natale alle porte. Più piccoli, ma altrettanto suggestivi, i mercatini nei dintorni di Bolzano. Come a Laives, nei fine settimana dal 2 al 23 dicembre, dove la piazzetta del borgo si animerà di stand gastronomici e artigianali, con anche la performance del presepe vivente nei pomeriggi del 16, 17, 23 e 24 dicembre. Decisamente particolare, tra i must natalizi altoatesini, il Trenatale del Renon, alla sua decima edizione, in programma ogni fine settimana dal 24 novembre al 30 dicembre: nei pressi delle stazioni di Soprabolzano e Collalbo saranno allestiti degli originali stand a forma di carrozze del trenino storico, zeppi di creazioni originali e di dolci tradizionali. Soprabolzano, bellissima località fra i boschi, è raggiungibile in soli 12 minuti da Bolzano con la Funivia del Renon.

Sulla Strada del Vino, dal 2 dicembre al 6 gennaio 2018, ecco invece appianoAvvento con un articolato programma nelle varie frazioni: l’esposizione di oltre 100 presepi natalizi a San Paolo, il Natale luminoso a San Michele con una storica lanterna alta 4 metri, e il “Weinwelt” Natale a Cornaiano, con opere d’arte ricavate da vecchie damigiane e botti. Poco lontano, nei sabati e domenica dal 2 al 24 dicembre e l’8 dicembre, la proposta Avvento tra i vicoli di Caldaro, trasformerà il noto paese vinicolo in un coloratissimo scrigno di sorprese con stand di specialità culinarie e vini locali, con un occhio particolare ai bambini cui è dedicato un vasto programma d’intrattenimento. La passeggiata sarà contrappuntata anche da angioletti scolpiti in legno che occhieggeranno qua e là nel centro storico e da tutta una serie di alberi di Natale illuminati. Sempre sulla Strada del Vino, anche Termeno proporrà i suoi mercatini all’interno della manifestazione Avvento in cortile, nella giornata di domenica 10 dicembre. Tra le varie leccornie proposte sulle bancarelle, si potrà anche degustare una ricca polenta di Termeno, a base di farina di cultivar autoctone. A Sarentino, il periodo prenatalizio è l’occasione per scoprire le tradizioni dell’omonima valle: durante la manifestazione Avvento Alpino della Val Sarentino (inaugurazione prevista il 24 novembre, ore 17) si potranno acquistare manufatti artigianali in legno, pelle, lana (come la tipica Sarner Jangger, giacca tradizionale in lana cotta) oltre a numerose specialità gastronomiche come lo Striezl (una sorta di pagnotta ripiena di speck). Il Mercatino di Natale a Sarentino è aperto tutti i fine settimana nel periodo d’Avvento, fino al 24 dicembre, e il 9 dicembre dalle ore 10 alle 19. Infine nell’aria fine del borgo di Trodena, a 1100 metri di altitudine, nell’ambito dell’Avvento alpino, in programma l’8 e il 17 dicembre, ci sarà spazio anche per antiche consuetudini, con il tradizionale corteo degli “Scheldern” utile a scacciare gli spiriti maligni, mentre nei vicoli del paese riecheggeranno canti e poesie dell’attesa.  

Vino & Avvento

In concomitanza con i mercatini di Natale, ritorna, dopo il successo della prima edizione dello scorso anno, l’iniziativa “Vino & Avvento”: 25 cantine lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige, da Salorno a Terlano, apriranno le loro porte ai visitatori nei weekend d’Avvento. Il debutto dell’iniziativa è fissato per il fine settimana di sabato 25 e domenica 26 novembre, si proseguirà poi per quattro weekend fino al 24 dicembre, compresa la giornata dell’8 dicembre. Un’occasione unica per una “full immersion” nella produzione enologica d’eccellenza altoatesina: le cantine coinvolte rispecchiano infatti il mondo eclettico della Strada del Vino dell’Alto Adige, un terroir diversificato dove si coltivano vitigni differenti e speciali. Nei dintorni di Bolzano maturano le uve della Schiava, un rosso fruttato e fresco, e dell’autoctono Lagrein, pieno e vellutato. L’Oltradige e la Val d’Adige sono dedicate allo sviluppo di bianchi aromatici e di diversi rossi, dal Pinot nero al Merlot, al Cabernet. Nella Bassa Atesina, in particolare a Termeno, c’è la culla del famoso Gewürztraminer, bianco piacevolmente speziato e ricco di profumi. Ma non solo: tra le cantine aperte, tutte distanti non più di una ventina di km dal capoluogo altoatesino, troviamo i nuovi spazi di design, i piccoli produttori, le grandi realtà che hanno fatto la storia del territorio e anche le cantine tradizionali, per chi alla modernità preferisce il vintage. Due cantine offrono poi un programma speciale: l’8 e il 9 dicembre la Cantina di Termeno propone una visita guidata ogni ora e la presentazione/degustazione in anteprima di tre esclusivi vini selezionati, Nussbaumer, Unterebner e Stoan, oltre al vino Terminum da vendemmia tardiva. La Tenuta Pfischer di Montagna, dal canto suo, presenta agli ospiti, durante tutti i weekend della kermesse, limitate produzioni di carattere come il Pinot Nero Riserva Matan e il Lagrein Riserva. “Vino & Avvento”, rappresenta una perfetta “accoppiata” per ritemprarsi dopo aver perlustrato le tante bancarelle di piazza Walther o i mercatini dei dintorni, ma anche un’ottima occasione per scegliere, nei wineshop delle cantine, un gradito regalo natalizio o i vini da mettere in tavola durante i banchetti delle festività.  Ulteriori informazioni: www.bolzanodintorni.info.

gloriaciabattoni@gmail.com