Roma, 10 ottobre 2017 - Giovedì 12 ottobre 2017 un asteroide passerà vicino alla Terra. Non c'è da preoccuparsi, anzi è l'occasione di vedere uno di questi ammassi di roccia e ghiaccio. Il suo nome è 2012 TC4 e giovedì la sua orbita lo porterà nel punto più vicino alla Terra.

La storia di 2012 TC4
Il corpo celeste TC4 è piuttosto piccolo, ha un diametro che va dai 15 ai 30 metri, più o meno come una villetta singola. Interessante la sua storia: è comparso sui radar dell'osservatorio Pan-Starrs delle Hawaii nel 2012 (ecco il perché della sua sigla), dopodiché è scomparso, gettando anche un po' di allarme fra gli astronomi che non potevano prevederne il tragitto. Ora, 5 anni dopo, è riapparso in Cile, su un altro telescopio, il VLT (Very Large Telescope) dell’ESO (Osservatorio Europeo Australe).

Leggi anche: Il precedente asteroide passato vicino a noi è stato 2014 JO25, il 19 aprile scorso  


Nessun pericolo
Gli astronomi sono così riusciti ad analizzare la sua orbita e prevedere lo sfioramento della Terra di giovedì. Non c'è da temere un impatto da Armageddon: è piuttosto una bella occasione per gli astronomi degli osservatori per captare informazioni su questi oggetti che vagano nello spazio. E per gli appassionati, che possono approfittare per vedere un affascinante fenomeno del genere in diretta.

Come vederlo
Condizioni meteo a parte, il corpo celeste sarà visibile da qualunque appassionato munito di un piccolo telescopio ottico. I curiosi che non possiedono alcun tipo di strumento possono comunque seguire l'evento sul web, attraverso il Virtual Telescope Project