Milano, 5 ottobre 2017 - L'Associazione Culturale La Matita di Valledolmo ospita fino a domenica 8 ottobre 2017 la mostra collettiva dal titolo "Matite, metafore della vita": il progetto, nato da un'idea di Angelo Conte e Francesco Scorsone, è un viaggio attraverso la matita, usata in tutto il mondo. La matita serve per disegnare, colorare e scrivere, ma può anche diventare un oggetto da collezionare.

Diversi gli artisti che, con le loro opere, hanno partecipato al progetto: Antonella Affronti, Anna Maria Asaro, Anna Balsamo, Alberto Bongini, Totò Calò, Sebastiano Caracozzo, Aurelio Caruso, Elio Corrao, Maria Rita Cuccia, Naire Feo, Sesto Gaglio, Daniela Gargano, Giuseppe Gargano, Carla Horat, Caterina Lala, Maria Luisa Lippa, Maria Pia Lo Verso, Gabriella Lupinacci, Rosalia Marchiafava, Sara Mineo, Francesco Pintaudi Mariella Ramondo, Cinzia Romano La Duca, Anna Santoro, Marisa Sapienza, Angela Sarzana, Enzo Sciavolino, Egle Scroppo, Diego Scusatone, Gianni Maria Tessari, Maria Felice Vadalà e Tiziana Viola Massa.

"Matite, metafore della vita" è la mostra in scena presso l'Associazione Culturale "La Matita" di Valledolmo, in provincia di Palermo, che si trova in via Vittorio Emanuele III numero 14. La mostra sarà aperta fino a domenica 8 ottobre 2017 con il seguente orario di apertura: da lunedì a domenica dalle ore 18 alle ore 20.30. L'ingresso alla mostra è gratuito.