Belle non ha conquistato solamente il cuore di Bestia, ma anche quello degli spettatori di tutto il mondo: durante il primo weekend di programmazione, 'La bella e la bestia' ha fatto segnare incassi da record. Gli esperti di boxoffice dicono che ha guadagnato 170 milioni di dollari negli Stati Uniti e ulteriori 180 milioni nel resto del pianeta, per un totale di 350 milioni incassati in tre giorni.

TUTTI I RECORD
I 170 milioni domestici rappresentano un record per quanto riguarda le uscite statunitensi di marzo: il precedente detentore del primato, cioè 'Batman v Superman: Dawn of Justice', si era fermato a 166 milioni di dollari.

Grazie a un totale mondiale di 21 milioni di dollari incassati nelle sale IMAX, 'La bella e la bestia' supera il record detenuto da 'Il libro della giungla' (2016), che aveva staccato biglietti per l'equivalente di 20 milioni.

Restando nel solo mercato statunitense, 'La bella e la bestia' rappresenta il migliore debutto per un film con un'eroina come protagonista e capace di coinvolgere il pubblico femminile (che ha rappresentato il 60% degli incassi).

Per quanto riguarda gli USA, si tratta anche del miglior debutto di sempre per un film PG, cioè una pellicola che suggerisce la presenza dei genitori per gli spettatori più piccoli, a causa di alcuni contenuti che potrebbero non essere adatti a loro. 170 milioni di dollari sono 35 milioni in più rispetto al record detenuto da 'Alla ricerca di Dory' (2016). Gli esperti sostengono che anche i 180 milioni racimolati nel resto del mondo rappresentano un primato per i film classificati PG.

Esiste una classifica interna a Walt Disney Pictures e dedicata agli adattamenti con attori in carne e ossa di film animati. Il precedente detentore del record ('Alice in Wonderland', 2010) aveva totalizzato 116,1 milioni di dollari nel primo weekend di programmazione. Anche in questo caso, dunque, i 170 della 'Bella e la bestia' rappresenta un nuovo primato.