BLADE RUNNER 2049
Los Angeles, anno 2049. Un cacciatore di androidi scopre per caso un evento che potrebbe cambiare per sempre il destino dell'umanità: inizia così un'indagine molto pericolosa, che lo condurrà a setacciare il passato in cerca della verità. 'Blade Runner 2049' è il sequel di quel 'Blade Runner' (1982) che è considerato giustamente un punto di riferimento imprescindibile per il cinema di fantascienza. Il regista Denis Villeneuve affida i ruoli principali a Ryan Gosling e Harrison Ford e confeziona una pellicola che la critica internazionale ha accolto con toni entusiasti.
Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento.




120 BATTITI AL MINUTO
'120 battiti al minuto' è un film drammatico che racconta una storia vera, quella dei ragazzi e delle ragazze che nella Parigi degli anni Novanta si mobilitarono per rompere il silenzio intorno alla malattia dell'AIDS e alle possibilità di scongiurare il contagio. Il regista e sceneggiatore Robin Campillo riesce a evitare che un film potenzialmente difficile gli sfugga di mano, diventando melenso o retorico o a tesi. Il Festival di Cannes 2017 ha premiato il risultato con il Gran Premio della Giuria, mentre pubblico e critica esteri hanno espresso pareri più che convinti.
Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento.




AMMORE E MALAVITA
Napoli: un sicario al servizio di un boss della criminalità organizzata riceve l'incarico di uccidere una donna che si è trovata nel posto sbagliato al momento sbagliato e ha visto cose che non doveva vedere. Quando i due si trovano faccia a faccia si riconoscono e riscoprono l'amore mai dimenticato che li aveva uniti da adolescenti: la soluzione, per il killer, è tradire i suoi capi e uccidere chiunque si frapponga fra sé e la sua amata. Grazie ad 'Ammore e malavita' i Manetti Bros. (sceneggiatori, registi e produttori) confezionano una gustosa commedia musicale e agrodolce.




HUMAN FLOW
Girato in 23 paesi diversi dall'artista di fama mondiale Ai Weiwei, 'Human Flow' è un documentario che getta uno sguardo carico di umanità ed empatia sulla tragedia di coloro che lasciano la propria terra a causa delle guerre, delle carestie o dei cambiamenti climatici. Un cinema di forte impegno civile che non trascura l'aspetto formale e che regala agli spettatori un'opera sincera ed emozionante.




COME TI AMMAZZO IL BODYGUARD
Al miglior bodyguard del mondo viene affidata la sicurezza di un abilissimo sicario, finito nel mirino della criminalità perché intenzionato a testimoniare presso la Corte internazionale di giustizia: i due dovranno trovare il modo di andare d'accordo, se vogliono sopravvivere. 'Come ti ammazzo il bodyguard' è una action/comedy leggera e scoppiettante, che ha deluso la critica internazionale, ma ha convinto il pubblico accorso in sala.




FERRANTE FEVER
Con 'Ferrante Fever', il regista Giacomo Durzi realizza un documentario che mette sotto i riflettori il fenomeno internazionale legato alla scrittrice Elena Ferrante, autrice della tetralogia de 'L'amica geniale' e amatissima in tutto il mondo. Tra le voci che raccontano l'impatto con i suoi romanzi ci sono quelle autorevolissime di Jonathan Franzen (che nel trailer è erroneamente indicato senza la N), Mario Martone, Roberto Saviano e Hillary Clinton.




RENEGADES: COMMANDO D'ASSALTO
Siamo in Bosnia, durante la guerra nella ex Jugoslavia: un team di Navy Seals scopre che sul fondo di un lago è nascosto un tesoro trafugato dai nazisti. Decidono di recuperarlo, ma vanno incontro a una sfida colossale. 'Renegades: commando d'assalto' è un action/thriller capace di una certa originalità grazie alle numerose sequenze subacquee. Questo però non l'ha salvato dall'accoglienza tiepida riservatagli dal pubblico e dalla critica internazionali.



Leggi anche:
- Blade Runner e gli altri film di fantascienza fondamentali
- Nobel per la fisica a Interstellar
- Kate Winslet: che ruolo farà nei sequel di Avatar?