Essere mamma è una faticaccia: ne sa qualcosa Charlize Theron, che nel trailer di 'Tully' mette in scena livelli assoluti di spossatezza. Siccome però il film in questione è una commedia, c'è un colpo di scena che cambia le carte in tavola e che ha a che fare con la donna che dà il titolo al film. Tra l'altro, 'Tully' è il nuovo lavoro della coppia artistica formata dal regista Jason Reitman e dalla sceneggiatrice Diablo Cody, autori di 'Juno' (2007) e 'Young Adult' (2011, che aveva la Theron come protagonista): sono precedenti che promettono benissimo.

TULLY: CHARLIZE THERON MAMMA A PEZZI
La storia di 'Tully' è quella di Marlo, mamma di due bambini piccoli (un lui e una lei) più un neonato: come ogni madre sa bene, è una combinazione esplosiva per quantità di impegni e riduzione delle ore di sonno. Ragione per la quale il fratello di Marlo (interpretato da Ron Livingston) decide di pagarle una bambinaia notturna di nome Tully (Mackenzie Davis): dopo i dubbi iniziali nasce fra le due donne un legame molto profondo.

TULLY, IL TRAILER IN INGLESE
Il trailer racconta poco della trama, ma è straordinario nel sintetizzare il tipo di impegno necessario per accudire tre figli piccoli. Inoltre, grazie a un uso notevole della colonna sonora, è molto efficace nell'evocare il tono del film, che promette un tipo di commedia in linea con quanto visto in 'Juno', dunque garbata, empatica, a tratti agrodolce. Ecco le immagini:



QUANDO ESCE NELLE SALE?
Il trailer di 'Tully' termina con un generico “coming soon', ma in realtà esiste già una data più precisa: si tratta del 20 aprile 2018, giorno del debutto nelle sale cinematografiche statunitensi, inglesi, spagnole e polacche. Nelle settimane successive è già prevista la distribuzione in altri paesi, europei e non: pur mancando indicazioni sull'Italia non è escluso che 'Tully' possa arrivare da noi nel mese di maggio.

Leggi anche:
- Lady Bird, il trailer italiano del film di Greta Gerwig
- Millie Bobby Brown è la sorella di Sherlock Holmes
- Bafta 2018, tutte le nomination degli Oscar britannici