Firenze, 30 settembre 2016 - “Un buon romanzo è quello in cui il sentimento di chi legge corrisponde al senso di chi scrive”. Parola di Andrea De Carlo, lo scrittore che è appena tornato in libreria con “L'imperfetta meraviglia”. L'autore si racconta a “Il Piacere della lettura” - il supplemento che Qn dedica ogni settimana alla cultura, allo spettacolo, alla storia, all'arte, alla grande cucina e ai viaggi – in edicola da sabato 1° ottobre. De Carlo, parla del suo ultimo romanzo – il diciannovesimo -, di terrorismo, fecondazione assistita e della sua grande passione per la musica.

Sul Piacere della lettura ampio spazio all'attualità con una riflessione sulla Rete e sul mondo sempre più connesso. L'approfondimento storico, invece, ci porta indietro nel tempo fino al 216 avanti Cristo, alla battaglia di Canne in Puglia. Tornando ai giorni nostri, invece, l'inizio del “Bibliopride” diventa l'occasione per conoscere più da vicino la scrittrice Valeria Parrella.

Con il “Piacere” si “vola” a Manaus, per un viaggio nella foresta alla scoperta dei delfini rosa e della natura selvaggia. Il “cacciatore” di lampade Paolo Cortopassi, invece, ci svela la sua preziosa e importante collezione, mentre Andrea Berton ci accoglie nella sua cucina dove il brodo è il protagonista indiscusso. Sul palco, invece, incontriamo un “ragazzo dai capelli bianchi”, Glauco Mauri che riporta in scena “Edipo”. Dal teatro alla musica, un altro “ragazzo” si confessa: Mauro Pagani ricorda gli anni della Pfm e le collaborazioni con Fabrizio De Andrè.

Il Piacere della lettura” è ideato da Bruno Vespa e Andrea Cangini e curato da Pier Paolo Ciuffi e dalla redazione cultura e spettacoli di Qn.