Roma, 13 settembre 2017 - È un po’ lo specchio (deformato) del nostro Paese, uno specchio in cui tutto è esagerato: i lunghi e ripetuti primi piani sul sedere di Aida Yespica, Serena Grandi che improvvisamente diventa premio Oscar - solo perché ha fatto una comparsata di una manciata di secondi ne “La grande bellezza” di Sorrentino -, la femme fatale anche intellettuale Simona Izzo che esibisce spavalda lifting e passione per lo spumantino, la drag queen Cristiano Malgioglio che inanella - in modo scoppiettante - tutti i luoghi comuni del gay perfido e primadonna.

Grande Fratello Vip 2, chi è in nomination

Il Grande Fratello Vip  2 è una sorta di parco giochi del trash, dove tutto è sopra le righe, dove la normalità non esiste tanto che la gara non è tra gente comune ma “vip”, più o meno noti, che diventano maschere con l’obiettivo di intrattenere e far divertire il pubblico. O almeno farlo incuriosire quel tanto che basta per seguire il programma e commentare sui social (anche e soprattutto con giudizi negativi) le assurde vicende della Casa. Un luogo dove Carmen di Pietro (quella a cui è scoppiata una protesi del seno in volo, come lei stessa ha più volte ricordato, quasi fosse un vanto) va in giro la mattina con il reggiseno in testa al posto della fascia per capelli e la lista della spesa diventa un caso di Stato.

AIDA_25283785_000142

E questo colorato e surreale parco giochi piace: la prima puntata della nuova edizione – andata in onda lunedì sera su Canale 5 – ha tenuto incollati davanti al piccolo schermo ben oltre quattro milionidi italiani (4.490.000, e il 24,53% di share) con picchi che hanno fiorato i 5.800.000 di spettatori. Il boom c’è stato tra i giovani: oltre il 40% di share tra i 15 e i 19 anni e il 35,87% di share sul targhet compreso tra i 15 e 34 anni. «L’attesa era davvero grande e lo dimostrano i numeri record registrati su tutte le piattaforme» commenta soddisfatto Giancarlo Scheri, direttore di Canale 5, in riferimento alla puntata d’esordio, storicamente la più difficile per un programma strutturato sull’idea di un gruppo di persone messe in “cattività” e spiate da telecamere in ogni momento.

GUIDA Grande Fratello Vip 2, dove seguire puntate, diretta e repliche

Ma come si è visto lunedì sera il cast funziona a meraviglia, basterà aspettare qualche giorno per le prime “scintille” tra gli inquilini, che poi sono il cuore pulsante del programma. Anche se, per la verità, le prime spaccature si sono già create: le due supermodelle, la bionda e la mora, Ivana Mrazova e Carla Cruz, sono già state messe in disparte dagli altri concorrenti perché considerate poco “vip” (neppure il livello di popolarità di Cecilia e Jeremia Rodriguez è alle stelle, ma loro sono famosi perché fratelli di Belen). E si sono già viste le prime lacrime, quelle di Malgioglio, vera star - «madre e casalinga» di Cinecittà si è autodefinito -, portatore senza malizia di uno snobismo naif che, avvolto in una tunica rossa dichiara essere l’uomo del popolo ma poi fa le bizze quando scopre di dover trascorrere i primi giorni a “Tristopoli”, la versione aggiornata del vecchio tugurio. Aspettando le prime docce sexy (altro picco dello show), spiando dal buco della serratura si trovano tutti gli ingredienti per tenere buona una nazione tv, illudendoci che i vip ricchi e più o meno famosi – ma in lacrime, in mutande, pettegoli o isterici – non sono poi così meglio di noi.

Il topless di Giulia De Lellis (Instagram)