Bologna, 11 ottobre 2017 - “Sul nostro pianeta era solo un cantante di successo, ma in quel mondo Gianni era un principe, legittimo erede al trono di un regno incantato…”. E chi altri potrebbe essere, se non il Gianni nazionale? Proprio Gianni Morandi, dall’'Isola di Pietro' (fiction di successo attualmente in corso su Canale 5) al regno di Palmo di Mano, dalla celluloide alla carta, dove Don Alemanno, creatore di Jenus di Nazaret, ha pensato di farne un fumetto umoristico. Il titolo: ‘Gianni, io abbraccio, appena uscito per i tipi della Magic Press e che sarà presentato alla prossima Lucca Comics insieme ad altre novità del prolifico autore.

UNA FAVOLA TRA HUMOR E AVVENTURA

Oltre 120 pagine a colori, in cui Don Alemanno, al secolo Alessandro Mereu, anche cantante e blogger (la fortuna di Jenus è partita proprio dalla Rete), racconta la storia con cui Gianni (il cognome non viene mai citato, se no che storia non ufficiale sarebbe…), in Erasmus sulla terra, viene richiamato sul pianeta natale e costretto, diciamo, ad assumersi le proprie responsabilità di fronte al popolo. Lungo il percorso che lo porterà a diventare Sua Altezza Manuale incontrerà maestri e nemici, tra cui spiccano le versioni cartoon di Enrico Mentana e Giancarlo Magalli, e soprattutto avrà modo di tirare mazzate a destra e a manca con le mani, che è capace di ingrandire a dismisura.

La copertina del fumetto 'Gianni, io abbraccio'

DUE GRANDI MANI CONTRO L'ODIO

Da superstar di internet, coi suoi post seguiti da 2 milioni e mezzo di persone (vere, non virtuali) a supereroe dei fumetti, che combatte contro troll e haters della Rete, contro gossip e leggende urbane sui vip, a cui comunque Gianni risponde sempre in modo pacato (‘un abbraccio’, appunto, che è la sua tipica chiosa sui social), senza farsi coinvolgere in aggressivi flame. In realtà, quella di ‘Gianni – Io abbraccio’ non è la prima apparizione cartoon del cantante, che già bazzica l'universo di Jenus da tempo, ma il primo spin-off, si direbbe in gergo, ossia la prima avventura in solitaria dell’eroe. Niente spoiler ma una certezza: tra citazioni (c’è molto dell’immaginario, un po’ abusato, di Guerre Stellari), non sense e battute sotto la cintura, state sicuri che Gianni riuscirà a trionfare ancora sul male.