Magazine

Trionfo del rosso "passione" tra i look delle vip alla Prima della Scala 2017, con l'opera Andrea Chenier per la regia di Martone che dà il via alla stagione del teatro milanese. Dal rubino al porpora, tante signore hanno osato per i loro abiti il colore più audace, declinato in varie nuances. Molte altre hanno optato per il blu, in omaggio alla Francia, dove si svolge l'opera. 

Si è vestita di rosso la padrona di casa, Daniela De Souza, moglie del sovrintendente Alexander Pereira in lungo abito con bustino paillettato dalle trasparenze audaci e gonna di cady disegnato da lei. Stessa tinta per Margherita Buy, che ha scelto un abito Armani senza maniche. Look total red per Lavinia Biagiotti, che oltre all'abito pieno di pailettes, ha scelto la tonalità scarlatta anche per gli stivali. Abito lungo e rosso firmato da Roberto Capucci per Giovanna Salza moglie di Corrado Passera. Elegante e originale il soprano Silvia Colombini che, in abito rosso di Pierre Prandini molto scollato, si è dipinta sul petto la frase (rigorosamente in tinta) 'Rinasci dalla dignità" come "monito" alle donne per ribadire che "il vero amore non toglie mai dignità". Bellissima in rosso anche Natasha Stefanenko vestita da Antonio Riva.

In blu Armani, invece, la sottosegretaria Maria Elena Boschi, sfuggita ai fotografi all'ingresso, perché entrata dal retro. Ha scelto la stessa tinta, scollatissima in versione blu notte, Emma Marcegaglia. Hanno puntato sul più classico dei colori, il nero, tra le altre, la moglie di Franceschini, Matilde De Biase, (in Armani), Ippolita Martone, moglie di Mario, regista dell'opera, in abito di chiffon di Alberta Ferretti. Super sexy Matilde Gioli, in un sensuale nude look firmato Armani privé

Sport Tech Benessere Moda Magazine