21/05/2007 19:42
GIRO D'ITALIA

Napolitano, la volata perfetta
Beffati McEwen e Petacchi

Il velocista della Lampre ha trionfato sul traguardo di Lido di Camaiore con uno sprint che ha lasciato dietro velocisti del calibro di Petacchi e McEwen. Marco Pinotti conserva la maglia rosa. Bettini, fuori dalla volata, è quarto  

Lido di Camaiore, 21 maggio 2007 - Danilo Napolitano ha vinto la nona tappa del Giro d'Italia, 177 km da Reggio Emilia a Lido di Camaiore. Il corridore della Lampre Fondital si è imposto in volata precedendo al traguardo l'australiano Robbie McEwen (Predictor Lotto) e lo sprinter della Milram Alessandro Petacchi. Paolo Bettini (Quickstep) ha chiuso al quarto posto. La maglia rosa resta sulle spalle di Pinotti (T-Mobile).



Per Napolitano è il primo successo di tappa nella Corsa Rosa in una frazione caratterizzata dalla fuga di quattro corridori, cominciata subito dopo lo scollinamento dal passo del Cerreto: i protagonisti, l'italiano Simone Masciarelli e il bielorusso Kunitski della Acqua&Sapone e i francesi Crosbie (Bouygues) e Bessy (Cofidis). Il vantaggio sul gruppo arriva a quasi tre minuti quando mancavano 70 km dall'arrivo. Poi la T-Mobile, squadra della maglia rosa Pinotti, si porta in testa al gruppo per fare l'andatura con i team dei velocisti, con gli uomini della Milram di Alessandro Petacchi fra i più attivi.


Il vantaggio dei fuggitivi scende sotto il minuto quando mancano 15 km all'arrivo. Dal gruppo si staccano due uomini della Tinkoff, Ignatiev e Rovny, che prendono un leggero margine sugli inseguitori prima di essere di nuovo raggiunti. A 10 km dall'arrivo il distacco del gruppo dai quattro battistrada è di 30". La loro fuga termina dopo circa 100 km, poi entrano in gioco le squadre dei velocisti.


Napolitano prende la ruota di Petacchi quando mancano ancora 9 km, si organizza per la volata finale anche la Quickstep del campione del mondo Paolo Bettini. Quando parte il treno della Milram, Napolitano è bravo a rimanere nella scia di Petacchi e a beffare lo spezzino e l'australiano McEwen. Domani la decima tappa, 250 km da Camaiore al Santuario di Nostra Signora della Guardia, frazione impegnativa soprattutto nella parte finale con l'arrivo in salita e pendenze fino al 14%. Una tappa che promette cambiamenti importanti in classifica generale.



"Sono contento, era ora". Danilo Napolitano riesce finalmente a vincere una tappa al Giro, quella di Camaiore, sulle strade dove e' nato e cresciuto Alessandro Petacchi, terzo e battuto anche da Robbie McEwen. "Volevo seguire Petacchi - racconta il siciliano della Lampre-Fondital - ma McEwen mi si e' messo davanti e per rispetto l'ho lasciato passare: e' un uomo di classe, una ruota bellissima, ed ho sfruttato l'occasione.
Quando e' partito Alessandro l'ho seguito ed ho vinto in rimonta".

 

Per Napolitano, 26 anni, parte anche la candidatura per il Mondiale: "Anche quest'anno lottero' per una maglia azzurra e faro' di tutto per meritarmi la convocazione di Ballerini".

 

 

Questo l'ordine d'arrivo della nona tappa della novantesima edizione del Giro d'Italia, Reggio Emilia-Lido di Camaiore di 177 km:

 

1) Danilo Napolitano (Lampre-Fondital, Ita) in 4h57'08" (media 35,741 Km/h);

2) McEwen (Aus) st;

3) Petacchi (Ita) st;

4) Bettini (Ita) st;

5) K. Fernandez (Spa) st;

6) Hushovd (Nor) st;

7) Richeze (Arg) st;

8) Duclos-Lassalle (Fra) st;

9) Forster (Ger) st; 10) Haedo (Arg) st.

 

 

Questa la classifica generale del 90.mo Giro d'Italia dopo la nona tappa:

 

1. Marco Pinotti (Ita) T-Mobile, 39h45'42";

2. Andrea Noè (Ita) Liquigas, +28";

3. Serguei Yakovlev (Kaz) Astana, +54";

4. Marzio Bruseghin (Ita) Lampre, +1'06";

5. Francisco Vila Errandonea (Spa) Lampre, +1'10";

6. Josè Luis Rubiera (Spa) Discovery Channel, +1'36";

7. David Arroyo (Spa) Caisse d'Epargne, +1'43";

8. Evgeni Petrov (Rus) Tinkoff, +1'51";

9. Dario David Cioni (Ita) Predictor Lotto, +2'13";

10. Alexandr Arekeev (Rus) Acqua e Sapone, +2'17".

11. Emanuele Sella (Ita) Panaria, +2'27".

...
17. Danilo Di Luca (Ita) Liquigas, +4'12";

22. Damiano Cunego (Ita) Lampre, +5'06";

24. David Zabriskie (Usa) Csc, +5'15";

25. Paolo Savoldelli (Ita) Astana, +5'19";

32. Stefano Garzelli (Ita) Acqua e Sapone, +5'37";

33. Riccardo Riccò (Ita) Saunier Duval, +5'45";

34. Yaroslav Popovych (Ucr) Discovery Channel, +5'55";

36. Gilberto Simoni (Ita) Saunier Duval, +6'12".

 

 

Queste le classifiche delle maglie minori del Giro d'Italia dopo la nona tappa.

 


Maglia ciclamino (classifica a punti):

 

1. Alessandro Petacchi (Ita) Milram, 110 punti;

2. Robbie McEwen (Aus) Predictor Lotto, 76;

3. Paolo Bettini (Ita) Quick Step, 74;

4. Robert Forster (Ger) Gerolsteiner, 57;

5. Ariel Maximilian Richeze (Arg) Panaria, 55;

6. Thor Hushovd (Nor) Credit Agricole, 50;

7. Aliaksandr Usau (Blr) Ag2R Prevoyance, 48;

8. Danilo Napolitano (Ita) Lampre, 45.

 


Maglia verde (classifica GPM generale):

 

1. Luis Felipe Laverde Jimenez (Col) Panaria, 23 punti;

2. Danilo Di Luca (Ita) Liquigas, 15;

3. Emanuele Sella (Ita) Panaria, 14;

4. Riccardo Riccò (Ita) Saunier Duval, 10.

 


Maglia bianca (classifica generale giovani):

 

1. Alexandr Arekeev (Rus) Acqua e Sapone, 39h47'59";

2. Hubert Schwab (Svi) QuickStep, +1'13";

3. William Walker (Aus) Rabobank, +1'49";

4. Vincenzo Nibali (Ita) Liquigas, +2'30";

5. Andy Schleck (Lux) Csc, +2'48";

6. Riccardo Riccò (Ita) Saunier Duval, +3'28".

 

PORTALI CITTADINI
  BOLOGNA >   FIRENZE >   MILANO >