Torna alla home di Quotidiano.net
CANALI
Home Quotidiano.Net | Multimedia

Speciale Europei 2008

GRUPPO C

Olanda, poker alla Francia
E vola ai quarti di finale

I Tulipani vincono per 4-1. In rete Dirk Kuyt al 10', Robin Van Persie al 59', Arjen Robben al 72' e Wesley Sneijder al 93'. Il gol della bandiera per i Bleus messo a segno da Henry

Dimensione testo Testo molto piccolo Testo piccolo Testo normale Testo grande Testo molto grande

Roma, 13 giugno 2008 - L'Olanda ha ottenuto l'accesso ai quarti di finale di Euro 2008 battendo la Francia per 4-1 stasera allo Stade de Suisse di Berna nella seconda giornata del Gruppo C. Al secondo successo dopo il 3-0 imposto all'Italia lunedì scorso nello stesso stadio di Berna, i Tulipani hanno piegato i transalpini con i gol di Dirk Kuyt al 10', Robin Van Persie al 59', Arjen Robben al 72' e Wesley Sneijder al 93'.

 

La terza marcatura della squadra del Ct Marco Van Basten è arrivata subito dopo il gol del momentaneo 2-1, realizzato per la Francia da Thierry Henry. Al 50' la Francia ha reclamato un calcio di rigore per un tocco di mano in area olandese del difensore arancione André Oijer, non sanzionato dall'arbitro tedesco Herbert Fandel.

 

L'Olanda è matematicamente qualificata ai quarti di finale come prima classificata del girone: con sei punti precede la Romania, seconda a quota due dopo l'1-1 di oggi a Zurigo con l'Italia.
Italia e Francia - inizialmente pronosticate come favorite del 'girone di ferro', due anni dopo avere animato a Berlino la finale dei Mondiali 2006 vinta ai rigori dagli azzurri - sono appaiate al terzo posto con un punto.
Gli azzurri affronteranno la selezione francese mertedì alle 20.45 a Zurigo nell'ultima giornata della fase a gironi, mentre l'Olanda in contemporanea tornerà a Berna per sfidare la Romania.

 

La Romania per qualificarsi dovrà sconfiggere l'Olanda o pareggiare sperando in un risultato di parità anche nel match tra azzurri e transalpini. In caso di mancata vittoria della Romania passerà ai quarti con l'Olanda la vincente di Francia-Italia, un match che in due anni è passato da massima espressione del calcio mondiale a ultima spiaggia per evitare l'onta di un'eliminazione prematura.

 

IL MATCH

Vince l'Olanda, perdono Francia e Italia. Il girone di ferro e' demolito. "Arancia meccanica" e' prima a punteggio pieno, qualificata ai quarti e con il destino delle altre tre in mano. Dopo gli azzurri, i Blues: 3-0 a noi, 4-1 a loro. Ed ecco la finale mondiale spazzolata via dalla giovane armata di van Basten, derubricata a "spareggio salvezza". Italia e Francia a giocarsi i residui di qualificazione in uno scontro diretto non sufficiente: perche' se martedi' gli orange si lasciano andare e perdono contro la Romania, sono fuori entrambe.

 

Una vittoria firmata van Basten in tutto e per tutto. Basta guardare il tabellino. Segna prima Kuyt, poi nel secondo tempo il ct olandese mette dentro Robben e van Persie, ed ecco il 2-0 e il 3-1 appena 20 secondi dopo l'inutile 2-1 di Henry. Gira tutto bene all'Olanda. La squadra titolare e' la stessa che e' passata sull'Italia. Ci mette appena 9 minuti ad andare in vantaggio, con una facilita' disarmante. Su calcio d'angolo, in marcatura su Kuyt c'e' Malouda che non guarda il pallone e l'attaccante del Liverpool gli salta addosso. Uno a zero. Cosi', per apertivo, l'Olanda si mette in cima al gruppo C di prepotenza. La Francia, con Henry al centro e Ribery, Govou e Malouda a supporto, si mette a costruire gioco piano piano. E al 22' va vicino al pari Govou, che stoppa bene e tira meglio, ma van der Sar non la fa passare.

 

L'Olanda prova a restare in equilibrio sul filo del vantaggio, ma la Francia spinge forte e gioca meglio. Al 34' per esempio i Bleus costruiscono un'azione show con Malouda e Ribery, Henry cicca, Govou no. Ma c'e' sempre van der Sar a fermare tutto. Nella ripresa l'Olanda subisce un po'. E colpisce. Entra Robben, poi anche di van Persie al posto di Kuyt. La Francia va in pressione totale, con l'ansia di ritrovarsi con un solo punto all'ultima giornata, in compagnia dell'Italia, quasi fuori dagli Europei. Prima Ooijer si oppone con le mani ad un tiro di Henry (proteste inutili, niente rigore), poi al 9' Henry fa l'errore del match: Malouda lo lancia in profondita' con una rovesciata, ma non trova la misura del pallonetto e mette fuori un'occasione straordinaria.

 

Nel pieno del forcing ecco la botta secca che fa male: contropiede lanciato da van Nistelrooy, Robben vola via a sinistra e serve al centro van Persie. Non sbaglia la punta dell'Arsenal: 2-0. La Francia ci crede per l'ultima volta a 20' dalla fine, perche' sul cross di Sagnol si avventa Henry che trova il guizzo dei bei tempi: 2-1.

 

Dura una ventina di secondi. Il tempo che Robben sfondi di nuovo a sinistra, e da posizione impossibile fulmini Thuram e Coupet sul primo palo. Tre a uno. Olanda ufficialmente ai quarti degli Europei. Poi van Nistelrooy che prova a prendersi il 4-1 e Sneijder che ci riesce a tempo ormai scaduto, diventano orpelli del carnevale orange. Dicevano fosse brutta e inesperta, l'Olanda... Ditelo alle finaliste mondiali.
 

 TABELLINO

4-1 

OLANDA (4-2-3-1): van der Sar 7; Boulahrouz 6, Ooijer 6, Mathijsen 6, van Bronckhorst 6,5; de Jong 6, Engelaar 5,5 (1' st Robben 7,5); Kuyt 7 (10' st van Persie 7), van der Vaart 5,5 (34' st Bouma sv), Sneijder 6,5; van Nistelrooy 6,5. A disp. Timmer, Stekelenburg, Melchiot, de Cler, Heitinga, de Zeeuw, Afellay, Huntelaar, Vennegoor of Hesselink. Ct van Basten 7,5

FRANCIA (4-2-3-1): Coupet 5; Sagnol 5,5, Thuram 5,5, Gallas 5, Evra 6; Toulalan 6, Makelele 6; Govou 6,5 (30' st Anelka sv), Ribery 6, Malouda 6,5 (16' st Gomis 5,5); Henry 6. A disp.Mandanda, Frey, Boumsong, Abidal, Squillaci, Clerc, Nasri, Vieira, Diarra, Benzema. Ct Domenech 5

Arbitro: Fandel (Germania) 5,5

Marcatori: 9' pt Kuyt (O), 14' st van Persie (O), 26' st Henry (F), 27' st Robben (O), 47' st Sneijder (O)

Note: ammoniti Makelele, Ooijer, Toulalan. Recupero 2' pt, 2' st. Spettatori 32.000 circa.

 










Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro

 

ARCHIVIO FOTOGALLERY

Cristiano Ronaldo

7 giugno Gruppo A:

Svizzera-Rep.Ceca 0-1

Portogallo-Turchia 2-0

8 giugno Gruppo B

Austria-Croazia 0-1

Germania-Polonia 2-0

9 giugno Gruppo C

Francia-Romania 0-0

Olanda-Italia 3-0

10 giugno Gruppo D

Spagna-Russia 4-1

Svezia-Grecia 2-0

11 giugno Gruppo A

Portogallo-Rep. Ceca 3-1

Svizzera-Turchia 1-2

12 giugno Gruppo B

Croazia-Germania 2-1

Austria-Polonia 1-1