Torna alla home di Quotidiano.net
CANALI
Home Quotidiano.Net | Multimedia

Speciale Europei 2008

GLI AZZURRI

Buffon: "Chiediamo scusa
a tutti i tifosi italiani"

Il capitano: "Non si aspettavano da noi una prestazione così come neanche noi ce l'aspettavamo. Chiaramente è stata una delle piu' brutte partite da quando sono in nazionale". Toni: "Con Cassano e Del Piero ok"

Dimensione testo Testo molto piccolo Testo piccolo Testo normale Testo grande Testo molto grande

Berna (Svizzera), 9 giugno 2008 - "Da parte del gruppo voglio porgere le scuse a tutti i tifosi italiani, non si aspettavano da noi una prestazione così come neanche noi ce l'aspettavamo". Le scuse di capitan Gigi Buffon, dopo la pensante sconfitta con l'Olanda nella gara d'esordio degli Europei. Tre gol con la maglia azzurra il portiere campione del Mondo non se li ricordava proprio: "Chiaramente è stata una delle più brutte partite da quando sono in nazionale, quindi degli ultimi 12 anni. Loro hanno legittimato la vittoria con una grandissima prestazione".

 

Cominciata in discesa con un gol dubbio, anzi irregolare per Buffon: "Il gol di van Nistelrooy è un fuorigioco netto, ma non ci si può appellare ad un alibi simile dopo una partita strapersa. Abbiamo perso meritatamente, complimenti a loro".

 

TONI: "BENE CASSANO E DEL PIERO"
 

''Ho protestato con l'arbitro, indicando che il replay sul tabellone mostrava il fuori gioco - dice il centravanti della nazionale dopo il ko per 3-0 con l'Olanda - ma lui non ha guardato, e mi ha ammonito''. Così Luca Toni spiega la sua ammonizione dopo il primo gol olandese.

 

Poi traccia un'analisi della partita: ''Nel primo tempo abbiamo sofferto perchè eravamo troppo bassi - dice il centravanti - poi, Cassano e Del Piero hanno fatto buone cose. Noi abbiamo ancora tanta voglia, reagiremo''.

 

DEL PIERO: "MEA CULPA DI TUTTI"

"Ci deve essere il mea culpa da parte di tutti, nessuno si deve sentire escluso". Alex Del Piero chiama l'Italia all'autocritica di gruppo. Tutti compresi, anche chi contro l'Olanda non ha giocato o chi ha giocato meno di un tempo come lui. Ma al passaggio del turno lo juventino ci crede ancora: "In questo momento c'e' un forte rammarico dentro di noi - dice il numero 7 azzurro - pero' con ottimismo, buona volonta' ed entusiasmo possiamo ribaltare la situazione".

 

E poi: "La situazione e' difficile ma ci sono altre due partite, dobbiamo pensare con ottimismo anche se puo' sembrare assurdo in questo momento". Inutile, invece, tornare sul discusso gol di van Nistelrooy: "Valido o no - dice Del Piero - l'hanno dato. In panchina il quarto uomo ci ha subito spiegato l'episodio, noi non c'eravamo accorti che Panucci era a terra. Abbiamo visto van Nistelrooy solo e abbiamo protestato. Per noi e' stata una serata indubbiamente negativa sotto tutti gli aspetti. Gia' nei primi minuti, ma poi lo faremo anche a mente fredda, abbiamo comunque analizzato cosa e' successo. Ora dobbiamo pensare sin da subito alla prossima gara. E' chiaro che per noi ora le cose si sono messe in salita sotto tutti gli aspetti, abbiamo commesso tanti errori, dobbiamo rimetterci subito in carreggiata mettendoci ancora di piu' visto che quello che ci abbiamo messo stasera non e' bastato".

 

Ma per Del Piero si deve ripartire tutti assieme: "Siamo tutti nella stessa barca, abbiamo sempre reagito insieme, siamo sempre stati uniti in tutte le vittorie e dobbiamo esserlo anche nelle sconfitte. Chi giochera' venerdi' dovra' dare piu' del 100%, non abbiamo altre chance che la vittoria". L'Italia solitamente nei momenti difficili riesce a esaltarsi... "Speriamo che questo venga confermato anche venerdi'", e' l'auspicio di Del Piero.

 

PIRLO: " GIOCARE MEGLIO E VINCERE"

"Forse Grosso e Del Piero andavano messi prima, vedendo quello che e' successo dopo, ma ora dobbiamo guardare avanti". Andrea Pirlo si sarebbe giocato con anticipo certi cambi che hanno scosso gli azzurri nella ripresa, al punto che piu' volte hanno sfiorato il gol che avrebbe dimezzato lo svantaggio con l'Olanda: "Siamo partiti sicuramente male, non volevamo giocare cosi', e' capitata questa serata no.Ora ci sono altre due partite, dobbiamo giocare meglio e cercare di vincere. Nello spogliatoio erano tutti dispiaciuti ma ormai la partita e' finita, bisogna pensare alle altre, guardare gli errori commessi e cercare di non ripeterli nelle altre partite, che sono decisive".
(Rop/ Dire) 23:47 09-06-08 NNNN










Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro

 

ARCHIVIO FOTOGALLERY

Cristiano Ronaldo

7 giugno Gruppo A:

Svizzera-Rep.Ceca 0-1

Portogallo-Turchia 2-0

8 giugno Gruppo B

Austria-Croazia 0-1

Germania-Polonia 2-0

9 giugno Gruppo C

Francia-Romania 0-0

Olanda-Italia 3-0

10 giugno Gruppo D

Spagna-Russia 4-1

Svezia-Grecia 2-0

11 giugno Gruppo A

Portogallo-Rep. Ceca 3-1

Svizzera-Turchia 1-2

12 giugno Gruppo B

Croazia-Germania 2-1

Austria-Polonia 1-1

13 giugno Gruppo C

Italia-Romania 1-1

Olanda-Francia 4-1