Londra, 14 novembre 2015 - Allarme bomba all'aeroporto di Gatwick. Il terminal nord dell'aeroporto di Londra, il secondo più grande della capitale inglese dopo Heathrow, è stato evacuato come "misura precauzionale" dopo il ritrovamento di un pacchetto sospetto. Lo riferisce la Bbc. Il Regno Unito ha rafforzato stamane la sorveglianza in aeroporti e luoghi pubblici in seguito agli attacchi di Parigi. La tensione è altissima, in mattinata evacuate, sempre per un pacco sospetto, anche le gallerie Lafayette di Parigi. 

LA SITUAZIONE - Migliaia di persone si trovano al momento al di fuori dello scalo, in attesa di capire che cosa stia succedendo. La polizia del Sussex ha sottolineato come l'operazione sia stata decisa "per la protezione delle persone, come precauzione". La stampa britannica ipotizza siano stati ritrovati dei pacchi sospetti o delle valigie abbandonate. Dopo gli attentati di Parigi anche a Londra l'allerta è massima e il premier David Cameron ha già riunito i suoi ministri in un meeting di emergenza 'Cobra'. Al momento non si ha alcuna conferma di minacce reali:  il terminal nord resta isolato, mentre i voli proseguono regolarmente dalle altre parti dello scalo. E gli accertamenti proseguono.

Ieri l'Isis ha minacciato su Twitter: "Ora tocca a Roma, Londra e Washington". Il ministro dell'Interno Angelino Alfano ha annunciato nella notte l'innalzamento del livello di sicurezza per il nostro Paese. Paolo Gentiloni, titolare della Farnesina: "Minacce da non sottovalutare". Renzi: "La barbarie non vincerà".