New York, 7 dicembre 2017 - Le mode su internet sono facili e volano di click in click. L'ultima è la "Invisible Box Challenge", diventata una sfida a cui in tanti si stanno dedicando, e lanciata da Ariel Olivar, una cheerleader americana della Manvel High School. La bella e atletica Ariel ha postato su Twitter un video dove mostra la 'mossa' della 'scatola invisibile': lei tocca qualcosa nel vuoto, come se ci fosse una scatola invisibile, poi ci monta sopra con un piede e la scavalca con l'altro. L'effetto è incredibile, sembra che il box ci sia veramente, e non è un esercizio semplice, visti i fallimenti che si possono trovare sul web, ora che in tanti non resistono alla tentazione di imitarla. 

Il video di Ariel si svolge a bordo campo durante sfida tra Manvel Mavericks e Cedar Park Timberwolves, di venerdì sera.

Ma la giovane cheerleader non è la prima ad eseguire la "Invisible Box Challenge", ad avere l'idea infatti fu un atleta dell'univerità di Anderson,  Carolina del Sud.

Sul web la sfida è lanciata e con l'hastag #Invisible Box Challenge si potranno ammirare i tentativi, alcuni molto comici, di eseguire l'esercizio.