Accra, 20 marzo 2017 - La caduta di un albero secolare sulle cascate di Kintampo, in Ghana, ha provocato la morte di venti liceali. Gli studenti, che stavano nuotando nella acque del fiume sottostante, sono morti annegati o schiacciati dalla caduta di un albero secolare. 

L'incidente è stato definito "insolito" dai servizi di soccorso.  Il gruppo di ragazzi si divertiva nuotando durante una tempesta nella bacino d'acqua di raccolta delle cascate di Kintampo, località turistica molto frequentata nella regione di Brong-Ahafo, nel centro del Paese.  

"Nuotavano nel fiume quando una tempesta accompagnata da violente raffiche di vento ha sradicato l'albero che è caduto loro addosso. Diciotto liceali sono morti sul colpo, altri due poco dopo il ricovero in ospedale". Altre 11 persone sono rimaste ferite, fra questi anche il preside della scuola, la Wenchi Senior High School.  "Esprimiamo le nostre più sincere condoglianze alle famiglie delle vittime e preghiamo per i feriti", ha dichiarato la minstra del Turismo, Catherine Abelema Afeku.

PARENTI ASSEDIANO OSPEDALE