Esteri

Non si placa la bufera attorno ad Harvey Weinstein, co-fondatore di Miramax, tra i più prolifici produttori cinematografici e da alcuni considerato il Re Mida di Hollywood. Il New York Times ha pubblicato un'inchiesta in cui svela numerose accuse di molestie sessuali nei suoi confronti. A puntare il dito sue dipendenti, attrici e modelle che avrebbero subito le molestie nel corso degli ultimi tre decenni. Nella lunga lista figurano anche numerose star di Hollywood. Da Angelina Jolie a Gwyneth Paltrow. Si aggiungono anche Cara Delevingne e Lea Seydoux. In Italia ha fatto rumore la presenza di Asia Argento che ha confermato la versione del New York Times, raccontando di essere stata costretta a subire un rapporto orale. Weinstein ieri si è scusato pubblicamente del suo comportamento, riconoscendo di aver provocato, in passato, "molto dolore" alle colleghe. Sono però poi i suoi avvocati a puntare il dito contro il New York Times, respingendo alcune delle accuse, tacciandole di essere "palesemente false", fino ad una nota inviata da uno dei legali alla rivista Hollywood Reporter in cui afferma che Weinstein è pronto a fare causa al New York Times. La moglie Georgina, nel frattempo, ha lasciato il produttore. "Ho il cuore a pezzi", ha detto. In questa gallery, alcuni delle dive di Hollywood, presunte vittime di Weinstein, e i loro drammatici racconti. Lindsay Lohan fuori dal coro: "Ingiusto ciò che gli accade"

LA POLEMICA / Luxuria ad Asia Argento: "Avresti dovuto dirgli di no"

Sport Tech Benessere Moda Magazine