Sydney, 7 dicembre 2017 - Il Parlamento australiano ha approvato la legge per legalizzare i matrimoni tra persone dello stesso sesso. E' arrivato l'ok anche dalla Camera, dopo quello del Senato la scorsa settimana. 

La Abc cita una nota in cui legge che "la storica riforma entrerà in vigore sabato 9 dicembre 2017". Solo quattro deputati hanno votato contro la misura, che è stata portata in Parlamento dopo che un sondaggio via posta tra la popolazione aveva registrato una stragrande maggioranza di persone favorevoli al matrimonio per tutte e tutti. 

L'ok della Camera è stata accolta da applausi e abbracci, mentre in aula erano esposte varie bandiere arcobaleno. La riforma rende l'Australia il venticinquesimo Paese a legalizzare le nozze per lesbiche e gay, modificando una legge del 1961 che era stata emendata nel 2004 per precisare che i matrimoni erano esclusivamente tra una donna e un uomo.