Barcellona, 13 settembre 2017 - Sono gli istanti immediatamente successivi all'attentato sulla Rambla, costato la vita a 14 persone, tra cui due italiani. L'uomo accusato di essere l'autore materiale dell'attacco sta camminando tranquillamente in mezzo alla gente. Lo immortala un video che ha diffuso in esclusiva l'emittente tv Antena 3 Noticias. Nel filmato si sente chiaramente la voce di una donna che gli chiede "cosa sta succedendo?". Il terrorista risponde con freddezza.  

Younes Abu Yakoub ha appena compiuto la strage alla guida di un furgone, quando si dilegua indisturbato fra la folla, nel fuggi-fuggi del 17 agosto. Il  marocchino, 22 anni, vestito con una polo a righe orizzontali bianche e blu, ha l'aria impassibile. Nel video, girato da una donna con un cellulare, compare per una manciata di secondi mentre si allontana attraverso il mercato della Boqueria.

E' la stessa donna che, nel panico generale, incrociandolo mentre arriva dalla direzione opposta, gli ripete la domanda già rivolta ad altre persone: "Scusa, sai cosa succede?". "Non so cosa sia successo", risponde lui con voce ferma, indicando col braccio la direzione da cui proviene.

Yakoub è stato ucciso dai poliziotti a Subirats, a una cinquantina di chilometri da Barcellona, acluni giorni dopo l'attentato. 

IMAM_24819797_135817