Roma, 11 maggio 2017 -  Ubi Banca pianifica di tagliare di circa un terzo il personale delle tre good bank acquisite. L'obiettivo è ridurre di circa 200 milioni gli oneri operativi di Banca Marche, Banca Etruria e Carichieti attraverso una contrazione dell'organico di 1.569 unità (-32% rispetto al 2016), il taglio di 140 filiali e l'ottimizzazione delle altre spese amministrative. Lo prevede il piano industriale aggiornato al 2020 dopo l'acquisizione. Piano che include l'uscita complessiva dal gruppo di circa 4mila risorse, di cui 2.170 con accesso al fondo di solidarietà e l'ingresso di circa 900 persone in arco di piano (oltre un quarto già assunti nei primi mesi del 2017) in aggiunta alle circa 200 risorse assunte nella seconda parte del 2016. Complessivamente è previsto un "forte ricambio generazionale" con un saldo negativo, tra ingressi e uscite, di "circa 3.000 risorse".

Il passaggio alla banca unica comporterà la chiusura di circa 370 punti vendita, di cui 140 nell'ambito del perimetro delle good bank.

UTILE - Il gruppo Ubi Banca ha chiuso il primo trimestre del 2017 con un utile netto di 67 milioni di euro, in crescita del 59,4% rispetto allo stesso periodo del 2016. Per il 2020 punta a un utile di 1,12 miliardi di euro. Il piano di incorporazione delle tre good bank sarà "estremamente rapido, con la prima migrazione", di Banca Marche e Cassa di Risparmio di Loreto, in programma "entro fine ottobre". Prevista una "solida politica di dividendi" con "la distribuzione del 40% circa dell'utile ordinario". 

NUOVE NOMINE - Ieri si sono riuniti i cda delle good bank acquisite e di Banca Federico del Vecchio a seguito dei quali sono state definite le nuove cariche consiliari. Per la Nuova Banca delle Marche presidente del cda sarà Osvaldo Ranica, ad Alberto Pedroli e consigliere Maria Pierdicchi. Per Nuova Banca dell'Etruria e del Lazio presidente sarà Osvaldo Ranica, Amministratore Delegato Silvano Manella e consigliere Maria Pierdicchi. Per la Nuova Cassa di Risparmio di Chieti, presidente Osvaldo Ranica, ad Raffaele Avantaggiato e consigliere Maria Pierdicchi. Per Banca Federico del Vecchio, presidente Costantino Vitali, Vice Presidente Antonello Cestelli e consigliere Maria Pierdicchi.