(ANSA) - VERONA, 6 OTT - La famiglia Turco, socia di minoranza della Melegatti, è intenzionata ad assumere il controllo dell'azienda dolciaria per portarla fuori dalla crisi e rilanciare la produzione dello storico marchio, fondato a Verona nel 1894. Oggi i fratelli Michele e Francesco Turco hanno partecipato ad un incontro nella sede della Cisl di Verona, convocato dalla Fai, la sigla sindacale che rappresenta i lavoratori del comparto alimentare. "Sono alla Melegatti da 40 anni, conosco uno per uno tutti i dipendenti e sono addolorato da questa situazione" ha spiegato Michele Turco per poi annunciare l'intenzione di "prendere in mano la Melegatti e farla uscire dalla crisi".