Economia

C’è stato chi ha contato fino a dodici vie di uscita dal lavoro verso la pensione che costituiscono eccezioni, deroghe o canali alternativi rispetto alle forme di pensionamento standard sia di vecchiaia sia anticipata. E, di certo, se si mettono in conto anche le formule ormai superate o limitate, si arriva a superare la cifra indicata. Per esempio, l’opzione donna, l’ottava salvaguardia per gli esodati, le deroghe della riforma Fornero per i nati nel 1952, fino al mai decollato pensionamento part-time. Fuori di questi casi, però, troviamo almeno sei vie più o meno strutturateche permettono di lasciare in anticipo il lavoro: dalle differenti versioni dell’Ape all’anticipo per i precoci, fino alle agevolazioni per i lavori usuranti e al cumulo gratuito.

di CLAUDIA MARIN

Sport Tech Benessere Moda Magazine