Cronaca
25 maggio 2017
Stasi chiede la revoca della condanna (LaPresse) La difesa di Alberto Stasi chiede la revoca della sentenza definitiva a 16 anni di carcere dell'ex studente della Bocconi per l'omicidio della fidanzata Chiara Poggi, avvenuto a Garlasco il 13 agosto 2007. I legali di Stasi hanno presentato un riscorso straordinario in Cassazione per quello che viene definito dagli avvocati "errore di fatto" per una "svista", da parte della Suprema Corte che non si sarebbe accorta che nell'appello bis non erano stati sentiti alcuni testi, assunti come fonti di prova in primo grado, circostanza che - sempre secondo la difesa di Stasi- ha inciso sulla sentenza. Il caso verrà discusso dalla Cassazione il prossimo 27 giugno.
Sport Tech Benessere Moda Magazine