Cronaca
15 dicembre 2017
Ex calciatore ucciso, fermati madre e figlio Svolta nelle indagini sull'omicidio di Andrea La Rosa, scomparso il 16 novembre, e il cui cadavere con la gola tagliata è stato trovato nel bagagliaio di una macchina, bloccata ieri nel Milanese. I carabinieri hanno fermato una donna - che era alla guida dell'auto - e suo figlio con l'accusa di aver ucciso l'ex calciatore di serie C e direttore sportivo del Brugherio calcio. I due hanno anche tentato di sciogliere il corpo del 35enne con l’acido ma non ci sono riusciti. L'omicidio per una questione di soldi: madre e figlio avevano ricevuto in prestito dalla vittima del denaro, e non volevano restituirlo. Per questo hanno deciso di ucciderlo.
Sport Tech Benessere Moda Magazine