Nuoro, 7 agosto 2017 - Ennesimo caso di femminicidio. Stavolta in Ogliastra: la furia di un uomo si è scatenata a coltellate contro l'anziana suocera, uccisa dai fendenti. L'uomo si è poi avventato anche contro la moglie, che forse voleva difendere la madre e che è rimasta ferita gravemente. E' successo intorno all'ora di pranzo a Santa Maria Navarrese, località marina frazione di Baunei e sono ancora poco chiare le circostanze del drammatico episodio, su cui indagano i carabinieri di Lanusei.

L'uomo - Antonio Fanni, 69 anni - a seguito di una lite ha accoltellato alla gola la suocera Anna Melis, di 87 anni, e ferito la moglie, rimanendo anche lui ferito nella colluttazione. I medici del 118, accorsi sul posto, hanno tentato inutilmente di salvare la vita all'anziana, ma non c'è stato nulla da fare. 

L'assassino è ora piantonato dai carabinieri all'ospedale di Lanusei. Secondo una prima ricostruzione al culmine della lite il 69enne avrebbe afferrato un coltello e si sarebbe avventato contro la suocera, colpendola con diverse coltellate. Non si sa bene cosa sia accaduto dopo, forse la moglie ha tentato di difendere la madre oppure ha cercato di salvare se stessa, sta di fatto che anche lei è stata raggiunta da alcuni fendenti al collo e alla testa, e lo stesso aggressore ha ricevuto una coltellata alla gamba.