(ANSA) - RIMINI, 2 SET - Sono le immagini delle telecamere di sorveglianza, nelle zone dove una settimana fa si è consumato il doppio stupro di Miramare a opera di quattro stranieri, la pista più consistente che ha in mano la polizia di Rimini. Da ieri le immagini sono state diramate anche ai carabinieri del comando provinciale. Hanno quindi un volto i quattro del branco che ha violentato una giovane polacca, pestato a sangue il suo amico e stuprato una prostituta trans. Nelle foto i quattro che forse hanno agito anche il 12 agosto scorso ai danni di una coppia di Legnano, si vedono di spalle e in volto. Tre dei 4, che hanno tutti meno di 30 anni, indossano bermuda, cappellino in testa, felpa con cappuccio. Il "capo" quello descritto con carnagione nera e canotta bianca dalle vittime, si vede meno. Secondo indiscrezioni la loro cattura è vicina. La foto che oggi è stata pubblicata è ripresa da un video di sorveglianza. Quelle in possesso degli inquirenti invece sono nitide e definite "adeguate" al riconoscimento.