Napoli, 7 ottobre 2017 - Una donna di 61 anni, Rosa Vitagliano, è stata uccisa a coltellate e la sorella di 71 è stata ferita in un'abitazione del quartiere Ponticelli alla periferia di Napoli. Gli investigatori sospettano che il responsabile dell'assassinio sia un nipote della donna, rintracciato dai carabinieri che lo hanno bloccato sul tetto di un palazzo poco distante. Alla vista dei militari ha gettato l'arma ed è stato immobilizzato. Si tratta di un 39enne, agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio. È stato portato in caserma.

Al 112 era arrivata la segnalazione di una 61enne ferita, all'interno della propria abitazione in via Botteghelle. La telefonata segnalava anche un uomo che fuggiva dall'abitazione, sui tetti, brandendo un coltello.