Roma, 13 novembre 2017 - Con la prima neve, anche in città, scatta la corsa alle gomme invernali. Per chi ancora non si è messo in regola, dal momento che l'ora X scatta il 15 novembre. Inizia la "stagione invernale" per le automobili: entra in vigore l’obbligo 2017 di viaggiare con dotazione invernale: gomme termiche montate o catene da neve a bordo.

Previsioni meteo: ancora maltempo

Attenzione però, la disposizione non riguarda tutta Italia. Troverete tutte le ordinanze nel pdf qui sotto e su pneumaticisottocontrollo.it, sul quale sono divise anche per regioni, provincie e comuni. Posti gli obblighi, ci sono anche le sanzioni. Che partono da un minimo di 41 euro per i centri abitati, 84 euro fuori dagli stessi, fino a un massimo di 318 euro. Non solo, perché ci sono in ballo anche 5 punti sulla patente e pure il fermo del veicolo.

LE ORDINANZE

 

Il codice della strada impone letteralmente che "I veicoli siano muniti ovvero abbiano a bordo mezzi anti-sdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve e su ghiaccio". Occorre verificare che la propria dotazione invernale sia omologata. 

Ovvero pneumatici della misura prescritta dal libretto di circolazione, con sulla spalla il disegno del fiocco di neve e della montagna, oppure la dicitura “M+S”. Che è presente anche sule gomme All Season, le quattro stagioni. Le gomme termiche possono avere un codice di velocità inferiore a quello previsto per il veicolo su cui vengono montate, secondo quanto stabilisce la Direttiva 92/93/CE. Il consiglio, per la migliore sicurezza ed efficienza è di montare un treno da quattro gomme, non solo due sulle ruote della eventuale trazione anteriore o posteriore.

Anche le catene da neve devono essere della misura corrispondente. Oltre a quelle metalliche sono omologate anche le catene composite (in tessuto e fibra di carbonio), più costose, ma più facili da montare.  Per quanto riguarda le cosiddette calze da neve occorre controllare se sono omologate o no. Nel caso delle calze da neve AutoSock - per esempio - possono essere utilizzate sulle strade pubbliche e su quelle in concessione a privati, in presenza dell’obbligo di pneumatici invernali o di avere a bordo mezzi antisdrucciolevoli idonei alla marcia su neve e ghiaccio, senza incorrere in sanzioni per violazioni del Codice della Strada.

E' arrivata la neve: le foto più belle