Torino, 9 novembre 2017 - Online l'edizione 2017 di "Eduscopio", il portale realizzato dalla Fondazione Agnelli, con i dati aggiornati sulle scuole superiori che meglio preparano agli studi. (Guarda edizione 2016).

Eduscopio, nato nel 2014 e gratuito, contiene informazioni sulla qualità degli istituti secondari di II grado di tutta Italia e vuole essere una risorsa per gli studenti nel momento della decisione di quale scuola scegliere dopo l'esame di terza media.

Eduscopio analizza la qualità delle scuole superiori italiane, città per città, comune per comune, in relazione a due compiti educativi: la capacità dei licei e degli istituti tecnici di preparare e orientare gli studenti a un successivo passaggio agli studi universitari; la capacità degli istituti tecnici e degli istituti professionali di preparare l'ingresso nel mondo del lavoro per quanti, dopo il diploma, non intendono andare all'università. 

Per sapere qual è la scuola più 'giusta' studenti e famiglie dovranno seguire un percorso sul portale, specificando se si orientati a una scelta che porti all'università o piuttosto al lavoro dopo il diploma; quale indirizzo di studio si pensa di scegliere; in quale comune italiano si risiede. In pochi click si potranno confrontare gli esiti delle scuole che si trovano nella zona richiesta e offrono quel tipo di indirizzo di studi.

In vetta alla classifica molti licei pubblici famosi, e alcuni istituti privati, ma a guardare bene i nomi sono sempre gli stessi, che si alternano in testa alla classifica anno per anno. La lista riguarda anche i licei tecnici e professionali d'eccelenza.

Così a Bologna il Mighetti sorpassa il Galvani, ma sono sempre i due licei classici più quotati. Nello scientifico felsineo sale in vetta il Copernico, seguito dal Galvani scientifico, e terzo il Fermi. (Classifica Emilia Romagna)

Nel Milanese il Sacro Cuore di Lambrate (non statale) è il primo dei licei con latino e greco, seguito dal Giosuè Carducci e dal liceo Bartolomeo Zucchi. Per quanto riguarda il liceo scientifico è quasi un testa a testa tra l'Alessandro Volta, primo, e il Paolo Frisi di Monza.

A Firenze, e dintorni, il Dante Alighieri guida la classifica del classico, seguito dal Michelangiolo, e terzo il Cicognini-Rodari, a Prato. E sempre a Prato c'è il miglior liceo scientifico, il Copernico, seguito dal Leonardo da Vinci e il Niccolò Macchiaveli di Firenze. 

A Roma la sfida dello scientifico è tra il Virgilio e il Terenzio Mamiani la differenza è minima, un po' più staccato il Vito Volterra di Ciampino. Per il classico primo è il Torquato Tasso, poi il Terenzio Mamiani e il Dante Alighieri.

Il liceo Jacopo Sannazaro è indiscusso primo a indirizzo classico a Napoli, seguito dall'Umberto I e dal Vittorio Emanuele II. Per lo scientifico il Giuseppe Mercalli è il migliore tra i partenopei, dopo vengono Elio Vittorini e l'Eleonora Pimentel Fonseca.