Crotone, 9 marzo 2017 - Era riversa in una pozza di sangue. Antonella Lettieri, 42 anni, è stata trovata morta questa mattina nella sua casa di Cirò Marina (Crotone), in Calabria. Uccisa con un corpo contundente, dicono i primi rilievi. L'omicidio, "particolarmente efferato" secondo gli investigatori, risalirebbbe a ieri. I carabinieri che indagano sul caso seguono la pista del femminicidio. Non è confermata però l'indiscrezione secondo la quale un uomo del posto sarebbe stato condoto in caserma per essere interrogato. I militari stanno comunque vagliando la posizione di alcune persone. 

La donna, che al momento dell'aggressione indossava un giubbotto, ha una ferita sulla testa e lesioni in altre parti del corpo  A trovarl amorta è stato il fratello della vittima, preoccupato del fatto che la Lettieri, commessa in un negozio di alimentari, non era andata al lavoro.

L'abitazione era sottosopra. Per effettuare i primi rilievi e per stabilire l'esatta dinamica della morte sono al lavoro i carabinieri della Com pagnia di Cirò Marina, del Nucleo investigativo e gli specialisti della squadra di investigazioni scientifiche del Reparto operativo. Sul posto stanno andando il pm di turno della Procura della Repubblica di Crotone e il medico legale.