(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 07 OTT - Membri del governo brasiliano sostengono che i reati commessi da Cesare Battisti con il suo presunto tentativo di fuga in Bolivia possano rafforzare le motivazioni giuridiche per la sua estradizione in Italia: lo scrive il quotidiano Estado de S.Paulo. Una possibilità - secondo fonti della presidenza della Repubblica - è che il capo di Stato, Michel Temer, annulli l'asilo politico concesso all'ex terrorista nel 2010 dall'ex presidente, Luiz Inacio Lula da Silva.