In Italia è difficile farsi servire la pizza con l'ananas sopra, ma all'estero è piuttosto diffusa, soprattutto nella variante con base margherita, ananas e prosciutto cotto. Di fronte però a questa ricetta, il presidente islandese Guoni Jóhannesson ha preso una posizione netta, dicendo che se fosse possibile l'avrebbe vietata volentieri.

La frase è stata detta di fronte ad alcuni studenti di una scuola superiore ed è presto rimbalzata in mezzo mondo grazie ai social network. Tanto che Guoni Jóhannesson ha dovuto utilizzare la propria pagina Facebook per chiarire la questione, soprattutto perché, se citata fuori contesto, la sua affermazione sembrava più brutta di quello che era.

Il suo post, scritto in islandese e inglese, è accompagnato da una faccina sorridente e recita quanto segue: "Mi piace l'ananas, ma non sulla pizza. Non ho il potere di proibire alle persone di mettercelo e sono felice di non averlo: i presidenti non dovrebbero avere poteri illimitati. Non vorrei avere questo incarico se mi si desse il potere di emanare leggi che proibiscano ciò che non mi piace. Non vorrei vivere in un paese del genere. Per quanto riguarda la pizza, consiglio di metterci sopra il pesce". Caso chiuso, insomma, quanto meno dal punto di vista istituzionale.