MILANO, 29 MAGGIO 2016 - BRUTTO e impossibile. Lo avevamo lasciato al Festival di Venezia in pessima forma, ingrassato, sfatto, irriconoscibile anche agli occhi delle fan adoranti. Ora Johnny Depp, 52 anni, conferma il vieto ma purtroppo vero stereotipo delle star incapaci di darsi una regolata. La quasi ex moglie Amber Heard ha depositato la richiesta di un ordine restrittivo, subito accolto, per violenza domestica. Lunedì aveva già chiesto il divorzio dopo 15 mesi di matrimonio. D’ora in poi Johnny Depp dovrà mantenersi alla larga dalla ex moglie. Il giudice della corte di Los Angeles, Carl Moor, ha imposto un’ingiunzione restrittiva all’attore. Depp non potrà contattarla almeno fino alla metà di giugno, quando è in programma un’udienza in tribunale. 
«Questo è solo l’ultimo incidente – ha rivelato una fonte alla rivista People –. Amber ha fatto quello che doveva per prendersi cura di se stessa». Il magazine ha pubblicato anche una fotografia che mostra l’attrice con quello che appare un livido all’altezza dell’occhio destro. Immediata la risposta di Depp: «Data la brevità di questo matrimonio e la recente tragica perdita della madre (avvenuta il 20 maggio, ndr), Johnny non risponderà a nessuno dei pettegolezzi e menzogne sulla sua vita personale – ha commentato un rappresentante dell’attore – Speriamo che la dissoluzione di questa breve unione avvenga rapidamente». 
 
IN UNA dichiarazione scritta al giudice, Heard afferma che in una delle loro ultime liti, sabato scorso, Depp le ha tirato addosso il cellulare, ferendola su una guancia e all’occhio. L’attore l’ha anche presa per i capelli, ha urlato e l’ha colpita in viso. Secondo Heard, Depp era ubriaco e drogato quando l’incidente è accaduto. La polizia è intervenuta sabato scorso nella casa della coppia dopo essere stata chiamata. Gli agenti non hanno però potuto verificare alcun reato e hanno lasciato l’abitazione. All’udienza per l’ingiunzione restrittiva Heard ha presentato foto del presunto incidente di sabato scorso, ma secondo il sito Tmz la donna il giorno successivo ha postato foto su Instagram in cui non c’era alcun segno di ferite o cicatrici. Nel richiedere il divorzio Heard ha chiesto il mantenimento, ma i legali di Depp hanno risposto con un secco no e chiesto al giudice di respingere la richiesta della donna. 
In ballo c’è un patrimonio (di Depp) di 350 milioni di dollari, e i maligni sospettano che Amber punti proprio a questo. Secondo i tabloid di gossip, infatti, anche la Heard non sarebbe immune da colpe, vista la sua amicizia molto stretta con una fotografa notoriamente lesbica.
 
NEI DOCUMENTI consegnati al tribunale la Heard scrive: «Ho sopportato un eccesso di abusi emotivi, verbali e fisici da parte di Johnny, che hanno incluso rabbia, ostilità, umiliazione e minacce ogni volta che ho messo in discussione la sua autorità o che sono stata in disaccordo con lui». «È spesso paranoico - prosegue - e il suo comportamento è spaventoso, tanto da farmi sentire in pericolo di vita». «Sono estremamente spaventata da Johnny, vivo nel timore che torni», aggiunge.
D’altronde Johnny Depp incarna perfettamente la figura della star maledetta. Già la sua precedente unione con Vanessa Paradis, durata 14 anni e due figli, era stata punteggiata da una lunga serie di liti, violenze, addii e subitanee riconciliazioni, in un saliscendi di violente emozioni dovute alla nota inclinazione dell’attore per la bottiglia. Dei Caraibi l’ex pirata ha sempre amato soprattutto il rum.