Non sono un ingegnere del lunedì.

Sulla sequenza gomme scelta dalla Ferrari a Barcellona si può discutere all’infinito.
Idem sulla gestione del cambio finale, pre durante e post virtual safety CAR.
Facciamo che stavolta è andata bene alla Mercedes del Nero.
Con l’aiuto di Bottas, cinicamente ma legittimamente usato come tappo Made in Finland.
Si può fare, certo.
Lo hanno fatto.
E con Raikkonen fuori, non per sua colpa.
Ci sta, in un campionato che immagino tiratissimo fino alla fine.
Vettel ha fatto secondo me una delle corse più belle della sua carriera.
Il sorpasso su Bottas è degno di Villeneuve (Gilles).
Hamilton ha vinto e complimenti ma Seb gliela farà sudare, la riconquista del titolo.
Geniali gli americani con il bimbo ferrarista in lacrime invitato ai box.
Colajanni è’ diventato umano a mia insaputa.
Disastro Red Bull.