A proposito degli Aguri Suzuki (alla mia persona).

A mò di ringraziamento citerò una frase di Enzo Ferrari rivolta a un collega che compiva i miei anni.

“Lei, caro amico, ormai è entrato nell’età dei metalli. Argento sulla testa, oro tra i denti e piombo in mezzo alle gambe”.

Ciò premesso, nuntio vobis gaudium magnum.

Balconi/Calboni, mio Steve Jobs personale, ha varato il regolamento per la nuova edizione del Quizzone. Gomme larghe! Aerodinamica selvaggia! Sviluppo power unit senza gettoni!

Ovviamente io non ci ho capito una beata mazza, ma di solito è tutto abbondantemente spiegato dal mitico diretto interessato, dinanzi al quale mi scappello umilmente e senza supercazzola. Ogni sua decisione per me ha valore di legge fondamentale.

Un saluto dalla età dei metalli a tutte e a tutti.

 

BALCONI CALBONI SCRIPSIT
Ciao a tutti,
vi scrivo da un polveroso e buio scantinato dove il nuovo Deep Red sta laboriosamente prendendo forma.
Come già era intenzione dall’anno scorso, con la prontezza e la puntualità che mi sono solite il sito è stato ricreato da zero, per vari motivi fra cui, non ultimo, quello di non sembrare una creazione del ventesimo secolo  (come in effetti era, o quasi).
Deep Red 2.0 ha visto la luce – si fa per dire – nella notte fra giovedì e venerdì. Per il momento l’unica cosa che è possibile fare è presentarsi, per chi ha partecipato nel 2016, o registrarsi per tutti gli altri, nonché esprimere il pronostico sul Campione del Mondo 2017. Numerosi partecipanti, evidentemente appostati come cecchini alle prime luci dell’alba, hanno prontamente approfittato della possibilità, nonostante nessun mainstream media, inspiegabilmente, avesse annunciato l’Evento. Riporto qui, a beneficio di tutti, l’url del sito: https://deepred.silcast.it
Per coloro che sono già registrati ma non ricordano la password, entro pochissimo tempo sarà possibile richiedere una email per il reset dell’account.
Naturalmente lo Scienziato Pazzo, che aveva già creato l’algoritmo che, pur certosinamente spiegato sulla pagina del regolamento, si è presto rivelato il più incompreso dell’Universo, non poteva lasciarsi sfuggire l’occasione di decorarlo con un nuovo strato di follia. Così da quest’anno avremo anche i Bonus, che saranno denominati Bonus Gold e Bonus Silver, su geniale suggerimento del prestigioso vice-Nume Odin.
Vi risparmio in questa sede la ri-spiegazione del meccanismo Scienziato Pazzo originale, se non ricordandovi, a grandi linee, che ogni GP consente di guadagnare 4 punti a chi indovina il Pole man, e fino a un massimo di 25 sui pronostici del podio; tutto ciò salvo il caso in cui i punteggi vengono raddoppiati per alcuni GP, designati dal Nume padrone di casa in base a rigorosi criteri di merito sportivo-storico-culturale. I tre Gp che valgono doppio sono, ancora, MONACO-SPA-SUZUKA.
Tale meccanismo rimane intoccato, ma ai 25+4 punti di cui sopra, da quest’anno, come detto, sarà possibile aggiungere i Bonus.
Tali Bonus si guadagneranno quando, indovinando i nomi dei piloti in pole o piazzati a podio, si verificherà (ovviamente ex-post) che tali piloti erano stati pronosticati da un numero limitato di partecipanti. In pratica, l’idea di base è quella di premiare maggiormente chi indovina un risultato meno prevedibile, dove per valutare tale prevedibilità viene considerato l’insieme dei pronostici espressi per quello stesso evento.
Cercando di fare le cose semplici, partiamo dalla Pole Position:
– se il pilota in Pole aveva ricevuto meno del 20% dei pronostici, bonus di 1 punto (Bonus Silver)
– se il pilota in Pole aveva ricevuto meno del 5% dei pronostici, bonus di 2 punti (Bonus Gold).
Di conseguenza i 4 punti relativi alla Pole Position possono diventare 5 o 6 qualora il pole man avesse ricevuto un numero limitato di pronostici.
Passiamo al pronostico sul vincitore del GP:
– se il pilota vincitore aveva ricevuto meno del 20% dei pronostici (sulla prima posizione), bonus di 3 punti (Bonus Silver)
– se il pilota vincitore aveva ricevuto meno del 5% dei pronostici (sulla prima posizione), bonus di 8 punti (Bonus Gold)
Infine, i bonus saranno conseguibili anche sui piazzamenti a podio. Ricordandovi che il meccanismo Scienziato Pazzo premia prevalentemente il fatto di avere indovinato i nomi di chi va sul podio, a prescindere dal piazzamento esatto, i bonus per il podio saranno in questi termini:
– se il pilota che finisce sul podio aveva ricevuto meno del 30% dei pronostici (sulle prime tre posizioni complessivamente), bonus di 2 punti
– se il pilota che finisce sul podio aveva ricevuto meno del 10% dei pronostici (sulle prime tre posizioni complessivamente), bonus di 5 punti.
In sostanza, sui pronostici del podio è possibile guadagnare fino a un massimo di 18 punti bonus (8 per il vincitore più 5 per gli altri due a podio), anche se naturalmente sarà un’ipotesi pressoché irrealizzabile perché vorrebbe dire non solo avere tre outsider sul podio, ma anche che poi qualcuno dovrebbe averli indovinati! Comunque, il punteggio massimo TEORICO realizzabile su un GP che non raddoppia diventa di 49 punti: i 29 precedenti più 2 di bonus per la pole position e 18 per il podio. In caso di raddoppio ovviamente arriviamo a 98.
Sul sito apparirà a brevissimo la spiegazione integrale del meccanismo, compresa la formula originale Scienziato Pazzo, con l’aggiunta di qualche esempio che aiuti a comprendere meglio il tutto. In questa sede mi limito a specificare che ogni Bonus Gold incorpora e annulla il Bonus Silver corrispondente, per cui i due non vengono mai sommati.
Vista la rivoluzione tecnologica in corso, non è possibile purtroppo escludere qualche incidente di percorso. Per qualsiasi problema siete invitati a scrivere senza indugio a deepred chiocciola silcast.it.
Per concludere non posso fare a meno di confessarvi che per la scrittura di questo pezzo sono stato lautamente retribuito da una casa farmaceutica pronta a lanciare un prodotto rivoluzionario contro il mal di testa! Quando andrete in farmacia dopo avere cercato di capire il meccanismo, non dimenticate di specificare che avete la convenzione DeepRed, avrete diritto a un sostanzioso sconto sul farmaco.

Sperando di non avere dimenticato nulla di vitale, buon Deep Red a tutti!
Balconi