Ancora le mie risposte alle vostre domande. Grazie a tutti, sempre.

@henry. Marchionne è dichiaratamente contrario ai 3 motori per una stagione. Essere contrario non significa impedire la scemenza. Questo a volte anche i frequentatori del mio Clog faticano a capirlo.
@corrado conte. Mattiacci era storicamente un fedelissimo di Montezemolo. Con Marchionne era quindi spacciato a prescindere. Dunque non sapremo mai come se la sarebbe cavata nel ruolo.
@catastrophe. Guarda, il futuro della mobilità, eco compatibile o meno, inciderà inevitabilmente sul futuro delle corse. Avranno un senso i Gran Premi, per dire, in un mondo solo “elettrico”? Io non lo so, la Formula E rappresenta un abbozzo di risposta ma per ora non mi convince. Vedremo (cioè vedrete, io ho una certa età)
@revenant. Allora, dal 2004 fino almeno al 2012 Montezemolo e Marchionne hanno collaborato felicemente, la Fiat l’hanno risollevata insieme. Poi tra loro è successo qualcosa. Io credo che SM non sopportasse più la popolarità di LCDM. Siamo tutti uomini e talvolta caporali. Inoltre Marchionne aveva un’idea sul futuro Ferrari, extra F1, che l’avvocato non condivideva. Luca si aspettava che gli eredi Agnelli, anche per un senso di gratitudine, avrebbero difeso la sua indipendenza a Maranello. Tragico errore: quelli di Torino da sempre non conoscono i sentimenti, la loro storia di dinastia è eloquente. Nel suo piccolo, uno come Del Piero lo sa benissimo (ma potrei citare Boniperti oppure Ghidella). Il resto è cronaca.
@mattila94. Caro re del Quizzone, quando Senna è morto tutti i miei colleghi del tempo sono diventati suoi fans. Ma io c’ero e ti assicuro che fino alla sera del 30 aprile 1994 buona parte della stampa italica non lo sopportava. Dunque stendo un velo pietoso. Per me era un amico, enorme nei pregi ma anche nei difetti (ne aveva, ne aveva). Gli volevo bene, mi manca tantissimo e qui mi fermo perché un anziano come me ha la tendenza a commuoversi.
@stefano roli. Ciao conterraneo, scrivi benissimo e pubblica pure ogni tuo racconto qua, se ti va. Mi chiedi di Valigia e Manico a proposito di piloti, ma non sempre la domanda ha un senso. Senna aveva la valigia ma aveva anche il manico…
@fabio Giuliani. Non sarà Avl a rovinare la Ferrari! Certi rapporti cominciano e finiscono. È importante gestirli nel proprio interesse, se si è una azienda che ha fatto la storia dell’automobilismo.
@blade spirit. Naturalmente ne’ tu ne’ io auspichiamo una Formula Uno zeppa di incidenti! Quanto alle rotture meccaniche in gara, dipende dalle regole. Se prevedi tre motori per stagione, è chiaro che i team punteranno alla massima cautela eccetera. Dunque così non va bene, almeno secondo me.
@luisa. Ciao First Lady del Clog e auguri. Secondo me la Ferrari fece bene ad accettare la sfida dell’ibrido, ci sono cose che appartengono al senso dell’epoca. L’errore è stato rinunciare ai test! E so che tu la pensi come me.
@agente 57. Giovinazzi coi botti cinesi non si è aiutato. Ma giudicare un pilota al debutto da pochi episodi a inizio carriera non ha mai senso.
@urukuay is back. Mio severo censore, Liberty Media ha idee interessanti ma le esprime male, facciamo così. Volere Gp più divertenti ed equilibrati, chi non sarebbe d’accordo? Ma dipende dal come ci si arriva…
@riccardo. Io penso che la Formula Risparmio sia una boiata pazzesca. Vorrei Gran Premi rispettosi delle passioni del pubblico, tutelando il Dna delle corse, la storia e le emozioni. Curiosamente, almeno a parole, Sergio Marchionne è d’accordo con me…
@mansell82. Marchionne crede davvero nelle risorse interne della azienda. Io voglio fidarmi della buona fede, cioè non penso che l’omaggio alla italianità dei tecnici sia figlio dell’eventuale “no” di ingegneri stranieri. Ma di sicuro dopo il caso Allison a Maranello un non italiano non ci viene di corsa, eh.